Harry Potter, Daniel Radcliffe sul suo rapporto con Robert Pattinson: "È strano"

di

La star di Harry Potter Daniel Radcliffe ha parlato del suo rapporto d'amicizia con l'ex co-star Robert Pattinson, definendolo piuttosto strano... Scopriamo insieme perché.

Durante il Jonathan Ross Show, all'interprete di Harry Potter è stato chiesto se ai tempi di Twilight la sua co-star Robert Pattinson si sia rivolto a lui per dei consigli su come avrebbe potuto comportarsi da attore principale in un grande franchise, ma Radcliffe ha rivelato di non essere minimamente al corrente della cosa.

"Ero a New York, stavo per iniziare Equus, ed ero sulla Westside Highway. Mi giro e vedo questo manifesto gigante. La prima cosa che penso è 'Hey, lo conosco quel tipo!'" ha raccontato "Non avevo sentito parlare dei libri di Twilight all'epoca, non ero a conoscenza del fenomeno letterario del periodo. Quindi sì, direi che è uno strano rapporto".

"Abbiamo quest strana dinamica adesso dove comunichiamo praticamente tramite i giornalisti. Non ci vediamo da secoli" ha poi elaborato, aggiungendo che "Tutti quanti danno per scontato che siamo amiconi, ma ci conosciamo [semplicemente], è questa bravissima persona con cui ho lavorato assieme".

E chissà se in futuro i due avranno modo di tornare a lavorare a uno stesso progetto, o magari approfondire il loro rapporto d'amicizia. Per ora, Edward Cullen/Bruce Wayne è solo un ex-compagno di scuola di Harry Potter.

E chi può dire se Pattinson non farà un salto alla reunion di Harry Potter in programma per HBO Max... A noi è concesso sognare, no?

Quanto è interessante?
3