Harry Potter, cosa vuol dire questa misteriosa frase di Silente? Proviamo a scoprirlo

Harry Potter, cosa vuol dire questa misteriosa frase di Silente? Proviamo a scoprirlo
di

Harry Potter e la Pietra Filosofale è uno degli adattamenti più fedeli dei libri di J.K. Rowling: nonostante ciò, il film di Chris Columbus glissa comunque su alcuni momenti della storia, come quello in cui un ispiratissimo Albus Silente pronuncia una frase decisamente misteriosa all'arrivo dei nostri a Hogwarts.

Quando l'amatissimo preside della Scuola di Magia e Stregoneria accoglie i nuovi studenti nella Sala Grande, infatti, lo sentiamo pronunciare le parole: "Pigna, pizzicotto, manicotto, tigre" (in originale: "Nitwit, blubber, oddment, twick"). Ma si tratta davvero di una stravaganza priva di senso del personaggio interpretato da Richard Harris prima e Michael Gambon poi?

Secondo un fan le cose non starebbero esattamente così: stando a questa teoria, infatti, le parole pronunciate da Silente altro non sarebbero che i nomi degli elfi domestici occupatisi di imbastire il banchetto di benvenuto nella Sala Grande (nei libri viene infatti specificato che ad Hogwarts lavorano centinaia di elfi, a cui si unirà anche Dobby).

Al momento nessuna fonte ufficiale ha confermato la cosa: chissà che J.K. Rowling non avrà qualcosa da dire al riguardo! La ritenete un'ipotesi credibile? Fatecelo sapere nei commenti! Vi ricordiamo, intanto, che a dicembre tutti i film di Harry Potter arriveranno su Prime Video.

Quanto è interessante?
4