Halloween Kills, il produttore sul mancato ritorno di Danielle Harris: "Colpa della trama"

Halloween Kills, il produttore sul mancato ritorno di Danielle Harris: 'Colpa della trama'
di

Nei giorni scorsi abbiamo ascoltato un inquietante brano della colonna sonora di Halloween Kills, e manca ormai poco all'uscita del film, al cinema e su Peacock dal 15 ottobre. Se nel film precedente, datato 2018, abbiamo ritrovato Jamie Lee Curtis a quarant'anni dall'inizio della saga, stavolta in molti avrebbero voluto rivedere Danielle Harris.

Quest'ultima aveva debuttato nel franchise nel 1988, in Halloween 4, interpretando Jamie Lloyd, la figlia del personaggio di Jamie Lee Curtis, Laurie Strode.

Ryan Freimann, produttore della nuova trilogia diretta da David Gordon Green, ha raccontato in un'intervista l'intenzione di portare Danielle Harris nel cast di Halloween Kills. Il problema è stato però quello di far convivere i nuovi personaggi con i cameo dei personaggi più amati dai fan di vecchia data della saga, dando al tutto una trama coerente.

"Penso che sia una linea sottile quella che percorriamo, e Danielle è fantastica. Ha recitato in quanti, quattro film?" ha spiegato Freimann a Comicbook.com. "Dipendeva da David Gordon Green, dal suo team creativo, quando stavano attraversando il processo di casting e l'elaborazione della storia. Non volevamo semplicemente ficcarci dentro una serie di Easter Egg. Ce ne sono certamente, ma siamo sempre martellati: troppi Easter Egg e riferimenti fan service, o troppo pochi. C'è sempre qualcuno che resta scontento. [...] Mi sarebbe piaciuto trovare il modo di riportare indietro il personaggio di Jamie Lloyd, ma semplicemente non si adattava alla struttura della trama."

In attesa del film, se non l'avete ancora fatto, potete dare un'occhiata al trailer finale di Halloween Kills.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
2