Halloween Kills incontra Psyco: Jamie Lee Curtis vestita come sua madre Janet Leigh

Halloween Kills incontra Psyco: Jamie Lee Curtis vestita come sua madre Janet Leigh
di

Jamie Lee Curtis ha reso omaggio alla madre Janet Leigh, vestendosi come il suo celebre personaggio in Psyco di Alfred Hitchcock, Marion Crane, sul red carpet della première di Halloween Kills, il nuovo capitolo del franchise nel quale l'attrice interpreta Laurie Strode, protagonista femminile al fianco del killer Michael Myers.

Secondo quanto documentato da The Hollywood Reporter, Curtis ha partecipato all'evento - su Everyeye trovate la recensione di Halloween del 2018, il film precedente a quello attuale - sfoggiando un abito blu e una parrucca bionda mentre trasportava in mano quella che sembrava essere una tenda da doccia insanguinata, in riferimento all'iconica scena di Psyco (non proseguite nella lettura della frase se siete tra i pochissimi al mondo a non aver ancora visto il capolavoro di Hitchcock) in cui Norman Bates (Anthony Perkins) pugnala a morte Marion Crane mentre è impegnata a fare la doccia.

In realtà tutto il red carpet di Halloween Kills è stato un evento in costume, con il produttore Jason Blum che si è vestito a sua volta come l'iconico personaggio di Curtis, Laurie Strode.
Considerato tra i più grandi film della storia del cinema, Psyco uscì nelle sale nel 1960. Il film generò e ispirò numerosi sequel e remake di poco successo e una serie tv, Bates Motel, in onda dal 2013 al 2017.
Il film di Hitchcock è considerato come uno dei tanti precursori del sottogenere slasher nei film horror, ben prima di Halloween di John Carpenter, uscito nel 1978.
Janet Leigh riscosse molto successo grazie al film, che le conferì una candidatura agli Oscar e un Golden Globe come miglior attrice non protagonista.

Nel frattempo è stata creata una petizione contro una scena di Halloween Kills, scatenando la reazione esilarante dei fan.

FONTE: CBR
Quanto è interessante?
1