Halloween: Jason Blum parla del possibile sequel al film di David Gordon Green

Halloween: Jason Blum parla del possibile sequel al film di David Gordon Green
di

Il successo commerciale dell’ultimo Halloween di David Gordon Green spingerà sicuramente Jason Blum e la sua Blumhouse a produrre almeno un altro sequel del franchise su Michael Myers.

Nel corso di un’intervista concessa a The Wrap, Blum ha dichiarato di essere assolutamente favorevole a produrre un ulteriore sequel, visto il riscontro positivo del pubblico all’ultimo horror uscito nelle sale lo scorso weekend.

Fare un gran film è molto difficile, punto. Io dico sempre che è meglio fare un gran film prima e poi iniziare a immaginare un possibile franchise. Ovviamente vorremmo fare un sequel e moriamo dalla voglia di realizzarlo, ma in questo caso siamo come ospiti in casa di Malek Akkad [produttore della saga e detentore dei diritti cinematografici di Halloween, ndr.], quindi ci sono molte più persone che devono pensarla allo stesso modo prima di procedere. Niente è scolpito nella pietra, ma di sicuro ci proveremo”.

L’ultimo film della saga di Halloween ha aperto il suo primo weekend americano battendo la cifra di incasso record di 52.5 milioni di dollari ottenuta da Paranormal Activity 3 nel 2011. Il film si è anche posizionato tra i 10 film Rated R col più alto incasso nel primo weekend al box-office. Il precedente record per il franchise di Halloween apparteneva al remake di Rob Zombie, che all’epoca totalizzò 26 milioni di dollari nel suo primo weekend. Halloween di David Gordon Green ha invece incassato all’esordio ben 76 milioni di dollari e ha solamente iniziato la sua corsa al box-office; la pellicola, con il ritorno di Jamie Lee Curtis nel personaggio di Lauie Strode, esce nelle sale italiane oggi, 25 ottobre 2018, esattamente 40 anni dopo il primo capitolo di John Carpenter. Il film è stato scritto dallo stesso Gordon insieme a Jeff Fradley e Danny McBride e vede nel cast anche Judy Greer, Andi Matichak, Will Patton, Virginia Gardner, Miles Robbins, Dylan Arnold, Drew Scheid, e il ritorno di Nick Castle dietro la maschera di Michael.

FONTE: The Wrap
Quanto è interessante?
2