Halloween: David Gordon Green svela uno storico mistero del franchise

Halloween: David Gordon Green svela uno storico mistero del franchise
INFORMAZIONI FILM
di

La saga di Halloween ha affrontato più volte il passato oscuro di Michael Myers e già dalla prima sequenza del primo capitolo della saga diretto da John Carpenter veniva rivelato l'orrendo crimine di quello che poi è stato definito "il male puro". Ma c'è un mistero che era rimasto tale finora, ed è legato invece a Laurie Strode.

Del passato di Laurie Strode infatti non sappiamo praticamente nulla e il team dietro i nuovi capitoli del franchise ha avuto la brillante idea di richiamare in servizio il personaggio, che ha sempre il volto di Jamie Lee Curtis. L'ultimo Halloween diretto da David Gordon Green fungeva infatti da sequel diretto del primo film di John Carpenter ignorando tutti gli altri usciti al cinema nel corso degli anni successivi e il ritorno di Laurie Strode ha riportato anche un po' della magia di quel primo capitolo.

All'inizio dell'ultimo film la troviamo ancora in lotta con lo stress post-traumatico causatole dalla tragedia dei primi anni '80, non ha più molto dialogo con la figlia Karen, interpretata da Judy Greer, e il suo unico collegamento con il mondo reale è quello con la nipote Allyson.

Nel corso di un recente live-streaming organizzato proprio a tema Halloween, David Gordon Green ha preso in mano l'account Twitter della Blumhouse, che produce gli ultimi film del franchise compresi i due in arrivo prossimamente, per dare una risposta a uno dei misteri della saga, quello legato al passato di Laurie Strode. Insieme al regista anche il cast e la crew si sono uniti per commentare in diretta la pellicola fornendo anche dettagli dai dietro le quinte e curiosità. A un certo punto è stato chiesto del padre di Karen e Gordon Green ha risposto: "Un tizio che Laurie ha conosciuto in un bar. Lei non ricorda nemmeno il suo nome".

Quanto è interessante?
1