Halloween: la Blumhouse ha trovato lo sceneggiatore per il sequel

Halloween: la Blumhouse ha trovato lo sceneggiatore per il sequel
di

La Blumhouse, secondo quanto riportato da Collider, sarebbe in trattative per ingaggiare Scott Teems in qualità di sceneggiatore per il nuovo capitolo del franchise di Halloween.

Sebbene niente sia ancora stato annunciato ufficialmente, sembra che la Blumhouse stia procedendo a pieno regime con il sequel del film di David Gordon Green che con i suoi incassi ha riportato in vita il vecchio franchise creato da John Carpenter. Jamie Lee Curtis, Judy Greer e Andi Matichak dovrebbero tornare nel cast, con Jason Blum ancora alla produzione al fianco del partner in affari Malek Akkad, storico produttore del franchise. Rimane ancora da capire se Gordon Green e il co-sceneggiatore del precedente film Danny McBride saranno nuovamente coinvolti. Secondo le ultime indiscrezioni, i due avevano già proposto qualche idea per l’eventuale sequel, anzi inizialmente sarebbero dovuti essere girati due film contemporaneamente. Allo stesso modo, non è chiaro se anche Carpenter - autore della colonna sonora e produttore esecutivo dell’ultimo capitolo - farà ritorno.

Scott Teems è noto per essere tra gli autori di Rectify e di Narcos: Mexico, mentre si è occupato della sceneggiatura del reboot di Fenomeni paranormali incontrollabili sempre per la Blumhouse.

Recentemente, Jason Blum ha dichiarato di non essere contrario alla creazione di un Universo Cinematografico condiviso per alcune delle opere che ha prodotto, prendendo ispirazione dal Marvel Cinematic Universe dei Marvel Studios. Anzi, a giudicare dalle sue parole, qualcosa già bolle in pentola: “Ci piacerebbe fare una cosa del genere. Ci stiamo già pensando. Forse sarebbe stato molto più semplice se ci avessimo pensato anni fa, ma stiamo pensando di farlo ora, almeno con un paio di queste pellicole. Ed è una cosa che mi piacerebbe fare parecchio”.

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
3