Gwyneth Paltrow considerata una fonte cruciale nella causa contro Harvey Weinstein

Gwyneth Paltrow considerata una fonte cruciale nella causa contro Harvey Weinstein
di

L'attrice Gwyneth Paltrow è stata definita una figura chiave nello sviluppo del pezzo del New York Times che rese note le accuse di molestie sessuali contro Harvey Weinstein, produttore cinematografico e boss della Weinstein Company caduto in disgrazia dopo la sua pubblicazione.

In un nuovo libro intitolato She Said: Breaking the Sexual Wassment Story That Helped Ignite a Movement, di Jodi Kantor e Megan Twohey, ovvero le reporter del New York Times la cui storia il 5 ottobre 2017 scatenò la caduta di Weinstein - viene rivelato che l'attrice di Iron Man e Shakespeare in Love era inizialmente “spaventata di essere citata ufficialmente, ma ha finito col diventare una fonte primaria e cruciale per l'indagine, condividendo il proprio racconto sulla spiacevole esperienza di molestia sessuale e soprattutto convincendo anche altre colleghe a farsi avanti."

In un'apparizione al Today Show, le due reporter hanno dichiarato: “Gwyneth è stata in realtà una delle prime persone a mettersi al telefono con noi, ed è stata determinante nello sviluppo di questa indagine anche quando Harvey Weinstein si presentò a una festa organizzata a casa di lei, e fu costretta a nascondersi in bagno".

Paltrow, che aveva recitato in numerosi film prodotti da Weinstein, aveva dichiarato: "Ero una ragazzina, ero appena stata ingaggiata, ero pietrificata." E dopo che Brad Pitt, col quale l'attrice allora aveva una relazione, scoperte le molestie affrontò Weinstein faccia a faccia, la Paltrow pensava che "sarei stata licenziata da un giorno all'altro."

Weinstein, che sarà presto processato per stupro e abuso sessuale, continua a negare tutte le accuse di attività sessuale non consensuale. In una dichiarazione a Deadline, un rappresentante di Weinstein ha messo in dubbio l'affermazione della Paltrow secondo la quale il produttore minacciò di toglierle il lavoro.

Gwyneth Paltrow proviene dalla regalità di Hollywood ... Suo padre era un grande produttore, sua madre un'attrice famoso, Steven Spielberg è il suo padrino. Non aveva certo bisogno di fare film con Harvey Weinstein; ma voleva farli, e ha vinto i premi più importanti nel farli ed è stata l'attrice femminile più pagata per quasi un decennio, grazie al signor Weinstein. Queste storie secondo cui la sua carriera sarebbe stata minacciata sono solo puramente gratuite."

Per altre informazioni sulle maggiori cause che stanno scuotendo il panorama hollywoodiano, leggete le dichiarazioni di Woody Allen contro il MeToo e Roman Polanski contro l'Academy.

Quanto è interessante?
4