Guy Pearce tornerà in Alien: Covenant. Ecco i dettagli

di

Con il ritorno nei cinema della saga di Alien/Prometheus vedremo molte delle facce familiari. In Alien: Covenant torneranno infatti l’androide David (Michael Fassbender) e, a quanto pare, anche il Peter Weyland di Guy Pearce.

Se non vi ricordate Guy Pearce in Prometheus è forse perché il suo volto era coperto da un pesante trucco per farlo sembrare più vecchio, dato che il suo personaggio era un ultracentenario. Molti si erano chiesti che senso avesse ingaggiare un attore giovane per fare un personaggio così vecchio, e ora pare essere arrivata la risposta. Secondo alcune voci di corridoio, nel nuovo capitolo della saga ci sarà una scena (o forse più di una) che mostrerà il rapporto tra David e il suo creatore.

In un flashback che probabilmente aprirà il film, vedremo un giovane Weyland (Guy Pearce, finalmente senza quel trucco) mentre interagisce per la prima volta con David e gli parla di Dio: David spiega che Dio ha abbandonato le sue creature perché era disgustato dalla loro avidità e vanità, ma che poi l’umanità stessa ha capito che anche gli Dei condividono questi difetti. Questa discussione porta David e Peter a discutere religione e creazione della vita, compresa la mortalità dell’uomo, cosa che interessa molto al miliardario.

Se queste voci si rivelassero vere, sarebbe chiaro l’interesse di Weyland nell’esplorare il pianeta LV-223 per cercare i creatori dell’umanità. Alien: Covenant arriverà nei cinema nell’estate del 2017.

FONTE: ScreenRant
Quanto è interessante?
0