Guy Pearce shock: l'attore molestato da Kevin Spacey sul set di L.A. Confidential

Guy Pearce shock: l'attore molestato da Kevin Spacey sul set di L.A. Confidential
di

L'attore di Iron Man 3 e Prometheus Guy Pearce ha suggerito di essere stato molestato da Kevin Spacey nel 1997 sul set di L.A. Confidential di Curtis Hanson.

Nel corso di un'intervista con Andrew Denton nel talk show australiano Interview, Pearce è stato invitato a riflettere sull'argomento Kevin Spacey. L'attore ha risposto: "Sì, è dura parlarne in questo momento. Kevin è un attore straordinario, un attore incredibile. Abbiamo avuto dei momenti un po' complicati sul set di L.A. Confidential. Diciamo che è un tipo molto pratico, ma che per fortuna io avevo 29 anni e non 14".

Spacey è stato oggetto di molteplici accuse di aggressione sessuale e cattiva condotta dal 2017, quando l'attore Anthony Rapp lo aveva accusato di aggressione sessuale nel 1986, quando Rapp aveva 14 anni. Rapp ha sostenuto che Spacey lo avesse invitato ad una festa nel suo appartamento con l'intenzione di sedurlo. Successivamente l'attore due volte premio Oscar si è scusato tramite un post su Twitter, dicendo che non si ricordava dell'incidente.

I corpi di polizia di Londra e Los Angeles stanno attualmente indagando su una serie di altre accuse contro Spacey, tra cui un presunto attacco sessuale avvenuto nel 1992 a West Hollywood e una denuncia risalente ai tempi del suo impiego come direttore artistico del teatro Old Vic di Londra, ruolo che Spacey ha ricoperto tra il 2004 e il 2015. La produzione della celebre serie televisiva Netflix House of Cards è stata sospesa subito dopo lo scandalo e l'attore è stato successivamente licenziato. Spacey è stato anche scaricato dal cast del film di Ridley Scott Tutti i Soldi del Mondo, nel quale è stato sostituito a tempo di record dal collega Christopher Plummer.

Finora Guy Pearce è stata figura di più alto profilo nel settore a rilasciare dichiarazioni su Spacey, che dopo le scuse a Rapp non ha commentato le altre accuse. L'ultima dichiarazione pubblica dell'attore risale a novembre, quando un suo rappresentante ha detto che l'attore "prenderà il tempo necessario per valutare la sua posizione." L'altro protagonista del celebre neo-noir del 1997, Russel Crowe, non ha commentato in alcun modo le parole di Pearce.

Quanto è interessante?
8