Guillermo del Toro rimpiange di aver detto no ad Harry Potter

di

Guillermo del Toro apre sul suo rimorso nel non aver preso la direzione di Harry Potter, nonostante gli fosse stato offerto. Sarebbe in effetti stato interessante vedere come il grande regista avrebbe portato il maghetto sullo schermo.

In tutto, i film di Harry Potter hanno totalizzato l'impressionante risultato di 7, 7 miliardi di dollari nei botteghini di tutto il mondo. I film, tratti dalle storie originali scritte da J.K. Rowling, sono stati otto poiché l'ultimo capitolo, Harry Potter e i Doni Della Morte, è stato diviso in due pellicole.

Parlando alla masterclass di 90 minuti che si è tenuta all'Annecy Festival, Del Toro ha parlato della sua carriera impressionante, e della possibilità, proprio per il suo status di regista al top, di rifiutare progetti importanti. Ha infatti dichiarato di avere la "più incredibile delle opportunità, dire no a grandi produzioni." Proprio riguardo a questo, quando gli è stata posta la domanda sui progetti che rimpiange di aver rifiutato, ha risposto che ce ne sono pochi, e che uno di questi è proprio Harry Potter.

Del Toro non ha specificato quale dei capitoli gli fosse stato proposto però ci fu un periodo in cui il suo nome appariva tra i papabili per Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban, regia che poi andò ad Alfonso Cuaron, convinto ad accettare proprio da Del Toro.

Considerato il rimorso, e il fatto che adesso il franchise di Animali Fantastici è in piena fase di sviluppo, non è detto che il salto nel magico mondo dei maghi non sia una concreta possibilità perché questo rimpianto venga colmato, alla fine...

A voi piacerebbe vedere Guillermo del Toro alla regia di uno dei prossimi capitoli di Animali Fantastici e Dove Trovarli (sempre che gli venga offerto, eh!)? Ditecelo nei commenti!

Quanto è interessante?
4