La guerra di domani, Chris McKay dopo Nightwing non rinuncia alla DC e apre al MCU

La guerra di domani, Chris McKay dopo Nightwing non rinuncia alla DC e apre al MCU
di

Intervistato da Eman's Movie Reviews in occasione dell'uscita de La guerra di domani su Amazon Prime Video, il regista Chris McKay, già dietro il successo di LEGO Batman - Il film, ha confermato la sua volontà di dirigere un live-action di supereroi dopo il silenzio di Warner Bros. su Nightwing.

"Immagino che stiano finendo i personaggi Marvel, giusto?", ha scherzato McKay quando gli è stato chiesto se avrebbe voluto realizzare un cinecomic. "Lo spero davvero. Ho un tatuaggio di Captain America su un lato, e un tatuaggio di Catwoman e Superman qui, ho un grande amore per tutto ciò che riguarda i fumetti. Sono cresciuto con Batman, Spider-Man e Captain America. Amo Catwoman e Superman. Un giorno spero di essere in grado di dare un film in quei mondi."

Parlando di Nightwing, progetto DC affidato inizialmente proprio a McKay e al momento accantonato, il filmmaker ha aggiunto: "Volevo davvero girare Nightwing, era un personaggio davvero importante per me. Da bambino, quando ero fan di Batman, ero anche un fan di Robin. Vedevi Batman attraverso i suoi occhi, no? Robin è cresciuto con me mentre leggevo i fumetti, guardavo film e cose del genere. È diventato Nightwing. Vedere la sua trasformazione è stata una delle mi esperienze d'infanzia. È stata una cosa piuttosto profonda per me, quindi me la porterò sempre dentro."

Per altri approfondimenti, vi lasciamo alla nostra recensione de La guerra di domani.

Quanto è interessante?
2