Marvel

Guardiani della Galassia, Michael Rooker vuole tornare: 'Ma Marvel ha pochi soldi'

Guardiani della Galassia, Michael Rooker vuole tornare: 'Ma Marvel ha pochi soldi'
di

La perdita di Yondu è stata un duro colpo per i fan di Guardiani della Galassia: il personaggio di Michael Rooker era sicuramente uno degli elementi più riusciti della band messa in piedi da James Gunn, complice anche un arco evolutivo decisamente ben scritto e terminato in un fiume di lacrime per spettatori e protagonisti.

Dopo un addio strappalacrime come quello consumatosi sulle note di Father and Son, comunque, è davvero difficile che il padre adottivo di Peter Quill possa far ritorno sul grande schermo: nel Marvel Cinematic Universe, però, tutto è possibile e lo stesso Michael Rooker sembra non aver perso del tutto le speranze.

"Sai cosa? Ho amato quel personaggio. Non ho idea di come potrebbe accadere, ma sicuramente è possibile. Nel Marvel Universe tutto è possibile, sai, c'è il viaggio nel tempo e tutta quella roba. Quindi sì, sicuramente è possibile. Ma potranno permettersi il mio ingaggio? Non lo so. Dalle parti di Marvel hanno pochi soldi, sai, è davvero dura là fuori!" ha scherzato l'attore, non nascondendo però la voglia di tornare.

Vi piacerebbe rivedere Yondu? Fatecelo sapere nei commenti! James Gunn, intanto, ha spiegato l'assenza di un'iconica arma in Guardiani della Galassia; vediamo, nel frattempo, quando partiranno le riprese di Guardiani della Galassia vol.3.

Quanto è interessante?
4