Marvel

Guardiani della Galassia, Chris Pratt non voleva far parte del cast

Guardiani della Galassia, Chris Pratt non voleva far parte del cast
di

Se i due Guardiani della Galassia figurano oggi tra i film maggiormente apprezzati del MCU lo si deve, oltre che alla regia e alla brillante scrittura di James Gunn, anche ad un cast azzeccatissimo. Qualcuno dei protagonisti, però, inizialmente non ne era proprio convinto: ingaggiare Chris Pratt, infatti, pare non sia stato per nulla facile.

A rivelare l'inaspettato retroscena è stata, durante l'anteprima di Avengers: Endgame, la direttrice del casting Sarah Finn. Alla domanda su quale sia stato il casting più difficile per un film Marvel la Finn ha infatti risposto: "Sono stati tutti delle belle sfide a modo loro, ma più di tutti direi Guardiani della Galassia. James Gunn racconta sempre che, fino al punto di irritarlo, continuavo ad insistere sul fatto che Chris Pratt fosse il tipo giusto per la parte, ma Chris non voleva proprio recitare in quel ruolo e rifiutò il provino".

L'insistenza di Finn fu premiata solo dopo tanti sforzi: "Finalmente riuscii a convocarlo per un'audizione e James Gunn disse che non voleva vederlo, fu davvero una sfida. Fui davvero felice quando finalmente li feci incontrare e fu, davvero, uno di quei momenti eureka di cui parliamo quando, durante un casting, qualcuno sembra essere quello giusto e tu sai che è così. James tornò da me in dieci secondi e mi disse che lui era il nostro uomo" ha proseguito, soddisfatta, la direttrice del casting.

Una scelta sicuramente felice: Chris Pratt ha trovato in Star-Lord uno dei ruoli di maggior successo della sua carriera, e nessun fan dell'Universo Marvel riuscirebbe ad immaginare un Guardiani della Galassia senza di lui. Pratt tornerà a vestire i panni del suo personaggio in Guardiani della Galassia vol.3, alla cui regia ci sarà James Gunn, reintegrato nel progetto dopo le note vicissitudini. Non si hanno, invece, indicazioni precise riguardo l'inizio delle riprese.

Quanto è interessante?
2