Marvel

Guardiani della Galassia 3, Sean Gunn sul suo Kraglin: "Voglio solo il meglio per lui"

Guardiani della Galassia 3, Sean Gunn sul suo Kraglin: 'Voglio solo il meglio per lui'
di

Dopo aver condiviso un pensiero sul collega Chadwick Boseman, Sean Gunn ha parlato di ciò che si aspetta dal terzo capitolo di Guardiani della Galassia e dal suo personaggio, Kraglin.

"Abbiamo lasciato Kraglin nel momento in cui non ha ancora capito come utilizzare la freccia, e credo che abbia ancora molto da imparare. Kraglin ha affrontato un percorso insolito, è passato dall'essere il braccio destro al non capire bene ciò che è giusto e ciò che è sbagliato. Ha deciso che Yondu era nel torto, ma poi ha dovuto cambiare idea e ricominciare tutto da capo. Voglio solo il meglio per Kraglin, spero che abbia imparato qualcosa da tutto ciò".

Nel Marvel Cinematic Universe l'attore è noto anche per aver dato le movenze a Rocket Racoon (poi doppiato da Bradley Cooper), ma il suo volto è associato soprattutto al braccio destro di Yondu. Con gli eventi accaduti nel secondo capitolo, c'è da aspettarsi una certa evoluzione del personaggio, dato che in una scena tentava di controllare con il fischio la freccia volante di Yondu (finendo per colpire inavvertitamente l'ignaro Drax).

Kraglin diventerà l'erede di Yondu? Per scoprirlo dovremo attendere l'uscita del nuovo film, che stando a quanto dichiarato da James Gunn non subirà ritardi dovuti a The Peacemaker. Vi ricordiamo che i due fratelli collaboreranno anche nel nuovo The Suicide Squad, in cui Sean Gunn interpreterà il folle Weasel.

Quanto è interessante?
2