Green Book: Viggo Mortensen risponde alla famiglia di Don Shirley

Green Book: Viggo Mortensen risponde alla famiglia di Don Shirley
di

La star di Green Book, Viggo Mortensen, ha parlato in difesa del film dopo che i familiari del dottor Don Shirley hanno criticato del pianista fatto dalla pellicola di Farrelly. Viggo Mortensen è protagonista di Green Book insieme al premio Oscar Mahershala Ali, e il film stato presentato all'ultima Festa del Cinema di Roma.

"Lo sceneggiatore Nick Vallelonga ha mostrato un'ammirabile compostezza davanti ad alcune accuse e informazioni - tra cui quelle di un paio di membri familiari - che sono state ingiustificate, non avvalorate e in sostanza ingiuste, avanzate da altre persone che conoscevano bene Don Shirley" ha dichiarato Viggo Mortensen a Variety durante il Palm Springs Film Festival.
"Abbiamo la prova che non c'era alcuna connessione che i membri della famiglia affermavano ci fosse e che probabilmente esiste un po' di risentimento" ha proseguito l'attore.
In precedenza il nipote di Shirley, Edwin Shirley III, e il fratello, Maurice Shirley, avevano definito il film 'una sinfonia di bugie', criticandolo aspramente e mettendo in dubbio anche il rapporto tra Shirley e Tony Lip.
Anche il regista Peter Farrelly ha difeso la pellicola:"Sono molto deluso e dispiaciuto da tutto questo. Ovviamente hanno il diritto di esprimere la loro opinione, vorrei avessero ragione. Ma gli eredi di Don Shirley sfortunatamente non erano la famiglia. Erano gli amici. Abbiamo cercato di confrontarci con la famiglia, accoglierli nel progetto. Tutto questo è molto deludente. Non è un film su di lui e sulla sua famiglia. Non lo è davvero".

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
1