Green Book: l'Oscar fa impennare le vendite ai botteghini

Green Book: l'Oscar fa impennare le vendite ai botteghini
INFORMAZIONI FILM
di

Nonostante le varie controversie che lo hanno colpito fin dall'uscita, sembra che la vittoria del Premio Oscar come Miglior Film ha fatto senz'altro bene a Green Book, vista l'impennata nei dati di vendita ai botteghini che ha ricevuto dopo la consegna del riconoscimento.

Il film di Peter Farrelly era infatti stato criticato dalla famiglia del pianista Don Shirley, interpretato da Mahershala Ali, perché a loro detta rappresentava in maniera sbagliata il suo rapporto con la famiglia stessa, e perché non aveva un gran rapporto d'amicizia con il suo autista e guardia del corpo Frank Vallelonga, interpretato invece da Viggo Mortensen.

Oltre a queste accuse, sono stati in molti a non considerare il film abbastanza valido da poter vincere l'Oscar come Miglior Film. Come che sia, di sicuro il riconoscimento ha riportato la pellicola sotto la luce dei riflettori, visto che è rientrato in programmazione in quasi 1400 sale, aggiudicandosi il quinto posto nella classifica delle vendite del weekend.

Il film ha guadagnato dunque altri 4.7 milioni di dollari: si tratta di una crescita del 121% rispetto al weekend precedente all'assegnazione degli Oscar, dove invece si era piazzato all'undicesimo posto.

La pellicola dunque si avvicina ad un totale di 200 milioni di dollari guadagnati, che a fronte dei 23 milioni di dollari spesi, si dimostra un successo anche commerciale, che dimostra che a volte anche i progetti cosiddetti minori possono raggiungere grandi risultati.

Quanto è interessante?
5