I Goonies: Corey Feldman e Sean Astin svelano che fu Richard Donner a scartare il sequel

I Goonies: Corey Feldman e Sean Astin svelano che fu Richard Donner a scartare il sequel
INFORMAZIONI FILM
di

Uscito nel 1985, I Goonies è uno dei film simbolo degli anni '80 e della Amblin Entertainment, vero e proprio cult per un'intera generazione che per anni ha rischiato di proseguire in un sequel, finora mai realizzato.

I due co-protagonisti del film originale Corey Feldman e Sean Astin addirittura realizzarono un trattamento di dieci pagine per questo secondo capitolo, che però fu rifiutato dai produttori e dallo stesso Richard Donner. In una recente intervista, i due attori hanno spiegato la questione nel dettaglio.

"Ogni anno circola la voce di un sequel di Goonies, dicono 'Goonies 2 si farà sicuramente', e noi attori tocca la parte di quelli che dicono: 'Uhm, no, non è vero'" ha detto Feldman al FAN EXPO di Boston. “Ma Richard Donner ad un certo punto ha iniziato ad alimentare queste voci da solo, parlandone con la stampa. Ci chiamava e ci diceva che saremmo tornati al lavoro, e a quel punto iniziammo a crederci sul serio anche noi, solo che poi non se ne fece niente."

Feldman ha continuato: "Ma alla fine ci siamo detti, ehi, forse dovremmo davvero mettere nero su bianco un'idea seria. Quindi ci siamo seduti, abbiamo messo insieme le nostre teste e abbiamo pensato a ciò che pensavamo che i fan avrebbero davvero voluto vedere in un ipotetico sequel".

I due arrivarono addirittura a presentare il loro trattamento a Donner e a dei rappresentanti dello Chris Columbus (sceneggiatore del film originale) e del produttore Steven Spielberg. "Dick si è davvero emozionato, i suoi occhi sono diventati enormi e sembrava che avesse amato quell'idea", ha detto Feldman, che ha spiegato che Donner chiuse gli occhi come per visualizzare il nuovo film nella sua testa.

"Era entrato nella storia!" ha aggiunto Sean Astin. "Ce l'avevamo fatta. Era nostro!".

"E poi all'improvviso, riapre gli occhi e dice: 'Troppo costoso'", ha affermato Feldman. "'Troppo costoso, voglio che sia qualcosa di più piccolo'. Ricordo che diceva: 'Wow, ragazzi, avete fatto molti sforzi, davvero lodevole. Ma non lo faremo'. Noi non riuscivamo a capire. Voleva che il film seguisse più i protagonisti da adulti, che spiegasse che vita conducessero oggi, cose del genere. Ma questo è Goonies 2! Come fai a farlo in piccolo? Ma va bene, il capo è lui."

In una recente intervista, gli attori hanno comunque insistito che prima o poi Goonies 2 arriverà.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1