Gomorra, arrestato per spaccio a Scampia un ex-attore del film di Matteo Garrone

Gomorra, arrestato per spaccio a Scampia un ex-attore del film di Matteo Garrone
di

Mentre procedono alacremente le riprese della quinta e ultima stagione di Gomorra - La Serie, attesissima dai fan dello show originale Sky creato da Roberto Saviano, arriva nelle ultime ore una notizia che sembra miscelare perfettamente realtà e finzione della quotidianità partenopea raccontata prima nel film di Garrone e poi nella serie.

Come riporta infatti il Corriere del Mezzogiorno, è stato arrestato per spaccio proprio a Scampia l'attore Salvatore Abbruzzese, interprete di 26 anni soprannominato Totò e noto nella zona per aver dato il volto all'omonimo personaggio 13enne nel Gomorra di Matteo Garrone. Il ragazzo è stato fermato dai Carabinieri dopo che questo aveva venduto due dosi di droga (forse eroina) nelle cosiddette Case dei Puffi. Fermato e perquisito dalla Forze dell'Ordine, Abbruzzese è stato trovato in possesso di alcune dosi di eroina, cocaina e anche di kobret.

Non è comunque il primo attore "di strada" ad aver partecipato a Gomorra ad essere arrestato. Nel 2015 è infatti finito in manette Pjamaa Aziz, che all'epoca del fermo aveva 35 anni e nel film di Garrone vestiva i panni di un pusher. Prima, nel 2012, era stato invece arrestato Nicola Battaglia, sempre per spaccio, e nello stesso anno finito in manette anche Marcello D'Angelo.

Nel 2008, il primo interprete di Gomorra ad essere arrestato fu però Giovanni Venosa, addirittura nipote di un membro del clan dei Casalesi.

Quanto è interessante?
1