Godzilla vs Kong oltre ogni aspettativa: debutto mostruoso in USA nonostante la pandemia

Godzilla vs Kong oltre ogni aspettativa: debutto mostruoso in USA nonostante la pandemia
di

Dopo aver registrato il migliore debutto al box office USA da quando è iniziata la pandemia, Godzilla vs Kong ha distrutto ogni proiezione di incasso chiudendo la sua prima settimana di programmazione con un totale di 48,5 milioni di dollari. Un risultato di gran lunga superiore rispetto ai 20-30 milioni previsti nei giorni scorsi.

Tutto ciò è stato possibile grazie ai 32.2 milioni incassati in oltre 3000 sale cinematografiche nel corso dei tre giorni del weekend di Pasqua. Attualmente a livello globale il film ha raggiunto quota 285 milioni e, come fatto notare da Deadline, i dirigenti di WarnerMedia col senno di poi possono dirsi soddisfatti di non aver venduto Godzilla vs Kong a Netflix.

"Risultati mostruosi in tutti gli Stati Uniti. Il pubblico è entusiasta di vedere i film al cinema, sul grande schermo e con un grande impianto audio" ha dichiarato un elettrizzato Jeff Goldstein, capo della distribuzione domestica della Warner Bros.

Come anticipato già nei giorni scorsi, Godzilla vs Kong è già diventato un simbolo per la ripartenza dei cinema. "Questo film rappresenta un modo per riportare lentamente le persone all'interno di un ambiente social," ha comunicato Josh Grode, CEO di Legendary Entertainment. "Stiamo tornando al cinema imparando che non ci ammaleremo; sono questi i passaggi che seguiremo nei prossimi due o tre mesi per tornare alla vita di tutti i giorni. Questo film sta permettendo a molte persone di fare il primo passa."

Purtroppo, vi ricordiamo che al momento non abbiamo notizie sulla distribuzione italiana. In attesa di novità, vi rimandiamo alle recenti parole del regista Adam Wingard sulla director's cut di 5 ore di Godzilla vs Kong.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
5