Godzilla, ecco perché negli anni il mostro si è trasformato in eroe

Godzilla, ecco perché negli anni il mostro si è trasformato in eroe
di

Fin dal suo debutto al cinema, datato 1954, la figura di Godzilla è entrata di prepotenza nell'immaginario collettivo, senza mai perdere smalto, al punto che oggi si attende il crossover Godzilla vs Kong. Se la natura del mostro non si fosse trasformata nel corso degli anni, però, difficilmente il franchise sarebbe durato così a lungo.

Ne ha parlato recentemente Teruyoshi Nakano, maestro giapponese degli effetti speciali, che dal 1964, prima come assistente e poi come supervisore VFX è stato coinvolto in numerosi film di Godzilla.

Secondo Nakano, il Kajiu (termine che indica i "mostri" della fantascienza nipponica) si è trasformato da villain in eroe positivo, combattendo a sua volta altre bestie minacciose, e questo ha contribuito al suo successo. "Credo che senza alcuna modifica al personaggio di Godzilla" ha spiegato, "la serie non sarebbe stata in grado di continuare. Se Godzilla fosse rimasto un villain, probabilmente solo lo zoccolo duro dei fan avrebbe visto i film, e non il pubblico generalista."

La decisione è stata commercialmente giusta, continua Nakano, anche se lui è rimasto affezionato alla versione più spaventosa e minacciosa del mostro. "Penso sia stato corretto cambiare il personaggio di Godzilla: è stato un segno dei tempi, una reazione al cambiamento del pubblico. Ma io fondamentalmente preferisco un Godzilla spaventoso a un Godzilla buono."

Per ulteriori approfondimenti rimandiamo alla recensione di Godzilla, il primo film del franchise realizzato nel 1954.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
3