Gnomeo e Giulietta: il trailer italiano e la sinossi!

di

Uscirà il 16 marzo in Italia il nuovo cartoon Disney Gnomeo e Giulietta. In calce alla news vi mostriamo il trailer italiano, ma, prima, spazio alla sinossi italiana e ad alcuni dati di produzione: La più grande storia d’amore mai raccontata ha per protagonisti... gnomi da giardino? In “Gnomeo & Giulietta”, l’illustre opera di Shakespeare viene trasformata in modo comico e bizzarro. Diretto da Kelly Asbury (“Shrek 2”), il film vanta una colonna sonora realizzata da Elton John, composta da brani originali ed alcuni dei suoi più grandi successi. Nella versione originale del film James McAvoy e Emily Blunt danno le voci a Gnomeo e Giulietta che, coinvolti in una faida tra vicini, si trovano costretti ad affrontare gli stessi ostacoli dei loro celebri quasi-omonimi personaggi. Tra fenicotteri rosa in plastica e corse mozzafiato in tosaerba, potrà questa coppia trovare la felicità?

La più grande storia d'amore mai raccontata, interpretata da... gnomi da giardino? Nel film di animazione "Gnomeo e Giulietta" la celebre storia di Shakespeare si trasforma in una fiaba esilarante e stravagante. Diretto da Kelly Asbury ("Shrek 2"), e con le canzoni originali di Elton John, il film racconta la storia di Gnomeo e Giulietta, che vengono coinvolti in una faida tra vicini di casa e devono superare tanti ostacoli quanto i loro quasi-omonimi letterari. Tra fenicotteri di plastica rosa ed emozionanti corse in tagliaerba, riuscirà questa giovane coppia a trovare la vera felicità? "Gnomeo e Giulietta" è prodotto da Baker Bloodworth, Steve Hamilton Shaw e David Furnish. Il produttore esecutivo del film è Elton John, le cui canzoni più celebri fanno parte della colonna sonora del film, assieme a nuovi brani scritti assieme al suo collaboratore di lunga data, Bernie Taupin, e con performance di ospiti speciali. La colonna sonora originale è di James Newton Howard e Chris Bacon. LETTERATURA CLASSICA E DECORAZIONI PER GIARDINO I Filmmakers Dicono: "Perché No Gli Gnomi da Giardino?" La storia originale di "Romeo e Giulietta" è stata scritta da William Shakespeare alla fine del 1500. La tragica vicenda dei due giovani amanti conta oggi innumerevoli interpretazioni - dall'adattamento operistico di Georg Benda del 1700, al popolare musical "West Side Story" degli anni '50, fino ad arrivare al "Romeo + Giulietta", ispirato a MTV, del 2006. Senza contare poi, "Such Tweet Sorrow", una versione di questa'opera, trasmessa da Twitter per la prima volta nel 2010, e presentata dalla Royal Shakespeare Company e dalla Mudlark Production Company. E ora è il turno degli gnomi da giardino. I filmmakers sono rimasti subito molto colpiti dall'ironia della premessa del film. Come spiega il produttore David Furnish, "Il concetto stesso del film ci dava l'opportunità di prendere una storia classica, molto celebre, e di stravolgerla -reinventandola per un pubblico moderno, in maniera molto divertente. Il semplice fatto di avere a disposizione una grande opera di Shakespeare, il più venerato drammaturgo di tutti i tempi, unito all'elemento kitsch degli gnomi da giardino, ci fornisce tante straordinarie opportunità per fare una commedia". La sfida, spiega il Produttore Steve Hamilton Shaw, è stata quella di trasformare questa divertente premessa in un film che fosse interessante per il grande schermo. "E' importante che oltre a far ridere il pubblico, il film presenti anche un mondo credibile; gli spettatori devono poter sentire le emozioni dei personaggi. Dovevamo riuscire a dargli un cuore e un'anima che consentissero al pubblico di sentirsi coinvolto emotivamente dal film, in modo che la commedia funzionasse ancor meglio". A questo punto fa il suo ingresso Kelly Asbury, un regista la cui esperienza nell'ambito delle commedie e le cui radici artistiche lo hanno reso la scelta perfetta per questo progetto. Tra i film diretti da Asbury ricordiamo i film candidati all'Oscar® "Shrek 2" (2004) e "Spirit-Cavallo Selvaggio" (2002). Asbury ha inoltre lavorato come artista in film famosi come "Shrek" (2001), "Toy Story" (1995), "Nightmare Before Christmas" di Tim Burton (1993) e "La Bella e La Bestia". I Produttori ritenevano che Asbury possedesse una comprovata abilità nel mostrare il lato emotivo di un personaggio comico. Come spiega Asbury, "Se si vuol fare un film di animazione che possa piacere ad un pubblico vasto, bisogna metterci qualcosa che faccia ridere gli spettatori, e anche qualcosa che li faccia piangere - ma credo che la cosa principale sia la sincerità". Ma non è pericoloso trasformare una delle più amate tragedie di Shakespeare in un film di animazione comico, rivolto a tutta la famiglia? "Gnomeo e Giulietta", che è opportunamente ambientato a Stratford -Upon-Avon, (il luogo di nascita di Shakespeare), racconta l'accesa rivalità tra due vicini, il Signor Capulet e la Signora Montague, il cui fanatismo per il giardinaggio non ha eguali. I loro giardini sono stracolmi di Gnomi da giardino di plastica che, quando gli umani non sono nei paraggi, hanno preso l'abitudine di assumere gli stessi comportamenti negativi dei loro rispettivi proprietari. La faida ha assunto una natura ancor più personale tra gli Gnomi, tra i quali il semplice fatto di essere un Rosso del Giardino Rosso o un Blu del Giardino Blu è fonte di una serie di pregiudizi che molti di loro non comprendono ma che neppure mettono in discussione. "Perché gli Gnomi?" chiede il Produttore Baker Bloodworth. "Ma perché no gli Gnomi? E' una storia che vale la pena raccontare. Credo che l'artwork sia allegro, vibrante e colorato, e poi c'è Elton John che lega il tutto assieme". Fortunatamente per gli Gnomi da Giardino, oltre ad una colonna sonora straordinaria (che include sia canzoni nuove che brani classici della library di Elton John e Bernie Taupin), questa versione offre un terzo atto del tutto nuovo, che sostituisce la conclusione tragica di Shakespeare.

Quanto è interessante?
0