Glenn Close, la star di Elegia Americana contro l'Oscar a Gwyneth Paltrow:"Fu insensato!"

Glenn Close, la star di Elegia Americana contro l'Oscar a Gwyneth Paltrow:'Fu insensato!'
di

Glenn Close ha confessato di non essere d'accordo con l'Oscar assegnato nel 1999 a Gwyneth Paltrow per la sua performance in Shakespeare in Love. Il premio alla star americana venne accolto come una sorpresa visto che le previsioni per quell'edizioni erano tutte in favore di Cate Blanchett e la sua interpretazione in Elizabeth.

Tuttavia Glenn Close aveva ben altre preferenze: secondo la star di Elegia Americana quell'anno la statuetta doveva essere assegnata a Fernanda Montenegro, prima attrice latino-americana a ricevere una candidatura all'Oscar.
Montenegro fu nominata per la sua performance in Central do Brasil di Walter Salles, candidato tra i film in lizza per l'Oscar alla miglior pellicola in lingua straniera.

Nel corso di un'intervista a ABC News, Close ha spiegato:"Ricordo l'anno in cui Gwyneth Paltrow ha vinto e quell'incredibile attrice di Central do Brasil, e ho pensato 'Cosa?'" ha dichiarato l'attrice, dichiarando che la scelta dell'Academy 'non ha senso'.
Glenn Close sembra essere una delle papabili a ricevere una candidatura ai prossimi premi Oscar grazie alla sua interpretazione in Elegia Americana, disponibile su Netflix.
Il film, diretto da Ron Howard, e co-interpretato da Amy Adams, è stato definito 'ridicolmente orrendo' dalla critica americana e su Everyeye potete scoprire le novità di novembre 2020 su Netflix.

Inoltre potete scoprire le cinque migliori interpretazioni di Glenn Close in carriera, nell'anno del suo 73° compleanno.

Quanto è interessante?
4