Glass Onion, Rian Johnson confessa di aver girato una scena post-credit poi cancellata!

Glass Onion, Rian Johnson confessa di aver girato una scena post-credit poi cancellata!
di

Il finale di Glass Onion è il culmine perfetto per il film. La distruzione delle sculture di vetro e di una particolare opera d'arte mantiene la tensione alta fino all'ultimo. Ryan Johnson ha svelato quanto il film sia andato vicino all'avere una scena post credit capace di cambiare tutto.

Dopo l'uscita della pellicola il regista si è particolarmente divertito nel raccontare i dietro le quinte di ciò che è effettivamente successo durante la lavorazione del film. Dall' errore finito nel montaggio finale di Glass Onion fino ai dubbi sul colpo di scena, Johnson ci ha tenuto a condividere molto con i suoi fan raccontando, in particolare come, una scena post-credit tagliata, avrebbe potuto cambiare l'intero senso del finale.

Negli ultimi secondi vediamo Helen utilizzare il combustibile distruttivo creato dagli scienziati di Miles per distruggere la villa, compreso un prezioso quadro preso in prestito dal Louvre: La Gioconda. La famosissima opera di Leonardo Da Vinci diventa il simbolo dell'opulenza e dell'ostentazione dell'intero film. La sua distruzione, invece, un modo per "smascherare" il colpevole e fare giustizia verso qualcuno che l'aveva quasi scampata. "Abbiamo anche girato una piccola post-credit che abbiamo deciso di non usare, dove c'è Blanc al telefono che parla francese e fa una piccola affermazione" ha svelato il regista "poi stacco su un ufficio del Louvre dove si trova la vera Gioconda, con le guardie di sicurezza che dicono 'Bene, torniamo al lavoro'. Ma da un pò un pugno a tutto... mi piace che il vero dipinto venga distrutto nel film" ha concluso.

La pellicola ha ottenuto anche diverse nomination ai Gloden Globe 2023 venendo apprezzata in maniera indiscriminata da pubblico e critica. Cosa ne pensate? Raccontatecelo nei commenti!

Quanto è interessante?
3