Glass: le nostre interviste ai protagonisti dal Red Carpet di Londra

di

Dopo aver diretto con stile e carattere Unbreakable - Il Predestinato e Split, l'eclettico M. Night Shyamalan completa la sua trilogia non prevista con Glass, attualmente nelle nostre sale. La nostra Sonia Serafini è stata sul Red Carpet della proiezione londinese.

Sul tappeto rosso hanno sfilato, oltre al regista, anche Samuel L. Jackson, Anya Taylor Joy, James McAvoy e Sarah Paulson, eccellenze di un cast che da solo vale il prezzo del biglietto. Glass vede David Dunn all’inseguimento dell’identità sovrumana di Kevin Wendell Crumb, ovvero la Bestia, in un susseguirsi di incontri sempre più pericolosi. Elijah Price, noto anche con lo pseudonimo de "l’Uomo di Vetro" (in inglese chiamato Mr. Glass, per l'appunto, che dà il nome a questo terzo "episodio"), emergerà dall’ombra in possesso di segreti decisivi per entrambi gli uomini.

Costato appena 20 milioni di dollari, il film ne ha già incassati 4 durante le anteprime del giovedì, ovvero meglio di quanto abbia fatto L'Ultimo Dominatore dell'Aria, sempre di Shyamalan, fermatosi a 3 milioni, e dello stesso Split, che ne aveva incassati 2. La campagna promozionale sta dunque funzionando a gonfie vele, vedremo dove arriverà questo terzo e conclusivo capitolo. Nel frattempo godetevi le risposte che ci hanno dato i protagonisti sul Red Carpet di Londra.

Quanto è interessante?
4