Il Gladiatore 2, Ridley Scott rivela: "Sarà incentrato sull'eredità del primo capitolo"

Il Gladiatore 2, Ridley Scott rivela: 'Sarà incentrato sull'eredità del primo capitolo'
di

Ridley Scott è pronto a Il Gladiatore 2, il regista di Blade Runner ha dichiarato che il suo piano è quello di iniziare la produzione una volta terminati i lavori per il suo prossimo film Kitbag e adesso in una nuova intervista ha svelato ulteriori dettagli sulla storia del chiacchierato sequel.

Oltre due decenni dopo aver raccontato le gesta del generale Massimo Decimo Meridio e dell'Imperatore Commodo, interpretati rispettivamente da Russell Crowe e Joaquin Phoenix, Scott è pronto a tornare nella Roma di quel periodo con la sceneggiatura per Il Gladiatore 2 che è già stata scritta. Parlando con Deadline, il regista ha spiegato: "Oh, il copione è stato scritto. È già completo. La storia ha una buona traccia da seguire e si muove in una direzione logica rispetto al primo film. Naturalmente non puoi semplicemente rifare un altro film con un altro gladiatore. Devi seguire l'evoluzione della storia originale, la sua eredità. Il primo film raccontava così tante cose diverse che il sequel avrà parecchi spunti ai quali riallacciarsi."

Alla domanda sul fascino senza tempo de Il Gladiatore e sui motivi per cui ha deciso di realizzare un sequel, Ridley Scott ha dichiarato: "Prima di tutto, amo realizzare film d'epoca. Amo la ricerca che c'è dietro. Penso sempre a quello che abbiamo fatto con il primo Gladiatore: non mi piace essere critico nei confronti degli altri registi, ma prima del mio film non ero un grande fan delle produzioni di Hollywood ambientate nell'epoca romana. Mi erano sempre sembrate artificiali e poco interessanti. Quando mi fu proposto di fare Il Gladiatore, la sceneggiatura iniziale non mi piacque neanche. Ma mi interessava la possibilità di ricostruire quel mondo."

Quali sono le vostre aspettative per il sequel de Il Gladiatore? Ditecelo nei commenti.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
4