Il gladiatore 2, Ridley Scott è contento della sceneggiatura:"La base è buona"

Il gladiatore 2, Ridley Scott è contento della sceneggiatura:'La base è buona'
di

Entro il prossimo anno Ridley Scott potrebbe finalmente iniziare la produzione del sequel de Il gladiatore, atteso ormai da decenni. Il lungometraggio del 2000 è uno dei più grandi successi nella storia del cinema, vincitore di 5 premi Oscar. L'amore smisurato del pubblico per il film ha reso possibile il progetto del sequel.

Un altro grande motivo è stato la passione di Scott per i film d'epoca:"Prima di tutto amo i film d'epoca. Adoro la ricerca. Amo creare una sorta di odore di quel periodo" ha raccontato in un'intervista di poco tempo fa a Deadline.
"Penso a cosa abbiamo fatto con il primo Il gladiatore... Non mi piace essere critico su altre cose successe prima ma non ero il più grande fan delle epiche romane di Hollywood, onestamente. Sembravano artificiali, e quando mi è stato chiesto di prendere in considerazione la sceneggiatura, non era molto buona".

Ma cosa l'ha convinto a tornare per un sequel? Secondo Scott l'immagine di un antico gladiatore romano che sta per incontrare la morte all'interno del Colosseo:"La persona che me l'ha data mi ha detto 'Voglio mostrarti una cosa' e ha preso un'illustrazione, l'Ave, Cesare, quelli che stanno per morire ti salutano di Jean-Léon Gérôme [...]".

Scott aveva svelato che sarebbe stato davvero stupido rifiutare il sequel de Il gladiatore e ha confermato di essere soddisfatto della nuova sceneggiatura:"Il copione è già stato scritto. Abbiamo una buona base, per quanto riguarda la trama e la direzione da seguire è piuttosto logica. Non si può creare semplicemente un altro film su Il gladiatore, bisogna creare un sequel interessante, nuovo e diverso. Ci sono componenti interessanti del primo film che possiamo riprendere per proseguire la storia".

Ridley Scott ha dichiarato che il sequel sarà incentrato sull'eredità del primo Il gladiatore.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
2