Il gioco del destino e della fantasia, il film di Ryûsuke Hamaguchi di cui parlano tutti

Il gioco del destino e della fantasia, il film di Ryûsuke Hamaguchi di cui parlano tutti
di

In questi giorni nelle sale cinematografiche italiane è arrivato Il gioco del destino e della fantasia, nuovo lungometraggio dell'autore giapponese Ryûsuke Hamaguchi che è già stato accolto come uno dei migliori film dell'anno.

Presentato all'inizio dell'anno al Festival di Berlino in concorso, dove ha vinto l'Orso d'argento, gran premio della giuria, Il gioco del destino e della fantasia racconta la storia di tre donne - Meiko (Kotone Furukawa), Nao (Katsuki Mori), Nana (Aoba Kawai) - alle prese con la loro vita sentimentale e con i diversi giochi del caso e del destino che essa può nascondere. Tre episodi differenti incentrati su un inaspettato triangolo amoroso, uno strano tentativo di seduzione che diventerà tutt'altro e un incontro fortuito che genera un incredibile malinteso. Magia, Porta spalancata e Ancora una volta - questi i titoli dei tre 'mediometraggi' che compongono il film - agiscono sullo spettatore mentre il destino intessuto da Hamaguchi agisce sui personaggi, in un film verbale che fa un uso incredibile del piano d'ascolto e sublima la potenza del dialogo scritto e recitato, senza però dimenticare l'importanza fondamentale delle immagini.

Il film, che è arrivato in Italia all'inizio dell'estate in concorso al Far East Festival di Udine, adesso è disponibile nei cinema grazie a Tucker Film e ribadisce il talento di uno degli autori più impressionanti e originali del cinema internazionale: del resto pochi al mondo sono in grado di lavorare così bene con le parole e con gli attori come Hamaguchi, in precedenza già autore di film potentissimi come Happy Hour (un dramma di cinque ore - ! - sulla vita sentimentale di quattro protagoniste) e Asako I-II, tormentato dramma sentimentale su una ragazza che dopo aver perso l'amore della sua vita si invaghisce di un suo sosia. Senza dimenticare la sceneggiatura di Wife of a Spy, nuovo acclamato thriller di Kiyoshi Kurosawa firmata proprio da Hamaguchi.

Prossimamente sempre grazie a Tucker Film arriverà in Italia anche il suo nuovo film Drive My Car, sempre del 2021 ma presentato al Festival di Cannes, dove Hamaguchi ha trionfato ancora - non a caso - col premio per la miglior sceneggiatura. Il film è un adattamento cinematografico dell'omonimo racconto di Haruki Murakami, contenuto nella raccolta "Uomini senza donne".

Per altri approfondimenti sul cinema orientale, ecco la recensione di Limbo, nuovo thriller hongkongese da tenere d'occhio. In aggiunta, scoprite 5 film con protagonista Tony Leung da vedere dopo Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli.

Quanto è interessante?
3