Gioco d'Amore, quando Kevin Costner rimase deluso per il taglio di un suo nudo frontale

Gioco d'Amore, quando Kevin Costner rimase deluso per il taglio di un suo nudo frontale
di

Questa sera su La 5 va in onda Gioco d'Amore, dramma sportivo del 1999 diretta da Sam Raimi basata sul romanzo La partita perfetta (For Love of the Game) di Michael Shaara. Tra i protagonisti Kevin Costner, Kelly Preston e John C. Reilly.

Nel film, l'acclamato e famoso campione di baseball Bill Chapel è al centro dello Yankee Stadium in procinto di effettuare quello che forse è il lancio più importante della sua carriera: dopo 19 anni nei Tigers, Bill ha deciso abbandonare la squadra dopo l'ultimo incontro della stagione contro i New York Yankees. Alternando la cronaca della partita con il racconto dei suoi ultimi cinque anni di vita, la pellicola si sofferma anche sulla tormentata storia d'amore con Jane.

Dopo averlo sottoposto alla Motion Picture Association of America, che classificò Gioco d'Amore come R (vietato ai minori di 17 anni non accompagnati), Universal decise di eliminare diverse scene tra cui un nudo frontale di Kevin Costner.

"Ad Hollywood sta calando l'amore per il cinema, e si sta concentrando sui suoi istinti commerciali" commentò l'attore lamentando il taglio della scena in un'intervista con Newsweek. "Penso che il crimine sia che i dirigenti non stiano insegnando a chi lavora per loro cosa sia il vero coraggio."

Secondo quanto dichiarato da un produttore, lo studio decise di eliminare il nudo dopo uno screen test in Arizona: il pubblico a quanto aveva "riso del pene" di Kevin Costner, domandando nei gruppi di discussione se fosse davvero necessaria.

Il film, lo ricordiamo, sarà trasmesso da La5 alle ore 21.10. Per altri approfondimenti sull'attore, vi rimandiamo ai retroscena su Balla coi lupi.

FONTE: Newsweek
Quanto è interessante?
4