Ghostbusters: Legacy, Jason Reitman:"Il ruolo di Callie è ispirato a mio padre"

Ghostbusters: Legacy, Jason Reitman:'Il ruolo di Callie è ispirato a mio padre'
di

In attesa dell'uscita nelle sale a novembre, i fan s'interrogano su quanti siano i collegamenti tra Ghosbusters: Legacy e il dittico degli anni '80. Il nuovo film è stato diretto da Jason Reitman, figlio di Ivan Reitman, colui che prese il timone dei primi due capitoli nel 1984 e nel 1989. Reitman jr. si è ispirato anche al proprio vissuto.

A poche settimane dal film è uscito anche un nuovo trailer di Ghostbusters: Legacy. Intervistato da Insider, il regista ha raccontato i problemi di solitudine affrontati da bambino, essendo figlio di un indaffarato regista di Hollywood. E proprio con il ruolo di Callie (Carrie Coon), una madre single che sente di aver avuto poche attenzioni dal padre, Reitman jr. ha raccontato quella che è stata la sua esperienza in prima persona.

"Guarda, essere figlio di un regista è complicato. Essere figlio di qualcuno che è ossessionato dal proprio lavoro: penso a questo per il rapporto con mio padre". Jason Reitman ha confessato di aver pensato molto a sua figlia Josie mentre scriveva il film; é cresciuta in maniera simile a lui e come lui ha dovuto vivere il divorzio dei genitori.

"Ogni regista sta facendo un lavoro autobiografico, non importa quello che sta facendo. Ho fatto questo film per mio padre. Ho fatto questo film per mia figlia. Penso che rispecchi i modi in cui vogliamo essere collegati gli uni agli altri".
Oltre a Carrie Coon, il cast di Ghostbusters: Legacy è composto da Finn Wolfhard, Mckenna Grace, Paul Rudd, Bokeem Woodbine, Celeste O'Connor e Logan Kim, con il ritorno di Annie Potts, Sigourney Weaver, Ernie Hudson, Dan Aykroyd e Bill Murray.

Grazie alla Festa del Cinema di Roma abbiamo potuto vedere in anteprima il film: ecco la recensione di Ghostbusters: Legacy.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
2