Ghostbusters: Legacy, Finn Wolfhard assicura che il film sarà fedele all'originale

Ghostbusters: Legacy, Finn Wolfhard assicura che il film sarà fedele all'originale
di

Ghostbusters: Legacy, terzo capitolo del franchise cult anni '80, arriverà nelle sale cinematografiche il prossimo giugno - salvo stravolgimenti causati dalla pandemia di Coronavirus - e nonostante l'entusiasmo dei fan, c'è chi vedendo il trailer ha 'accusato' il film di Jason Reitman di essere una sorta di copia di Stranger Things.

Da questo punto di vista non aiuta di certo la presenza di Finn Wolfhard nel cast. La star di Stranger Things ha però voluto rassicurare i fan di Ghostbusters:"Quando ero molto giovane, i miei genitori erano davvero grandi fan dei film originali di Ghostbusters, quindi sono cresciuto guardando loro, Bill Murray, Dan Aykroyd, Ernie Hudson, Rick Moranis - erano tutti dei miti a casa nostra. Quindi arrivare a far parte di quell'eredità ora è molto lusinghiero".

Il giovane attore prosegue:"I vecchi fan di Ghostbusters scopriranno che si tratta di un approccio molto, molto fedele alla serie. Mentre i giovani, se non tutti, scopriranno che - prima di tutto - Ghostbusters riguarda la famiglia e le relazioni che queste persone hanno instaurato; è anche molto divertente, quindi sono davvero entusiasta che le persone lo vedano". Anche Mckenna Grace ha elogiato il film di Reitman Jr.
Ghostbusters: Legacy è diretto da Jason Reitman, figlio di Ivan Reitman, che diresse i primi due film del franchise negli anni '80.
Nel cast ci saranno anche Mckenna Grace e Paul Rudd. E sarà proprio il personaggio di Rudd ad aiutare i due giovani protagonisti all'interno della trama del film.
I fan hanno celebrato Harold Ramis nell'anniversario della scomparsa, circa un mese fa.

Quanto è interessante?
4