Ghostbusters: Legacy, Ernie Hudson:"Il ritorno è quasi spirituale"

Ghostbusters: Legacy, Ernie Hudson:'Il ritorno è quasi spirituale'
di

La pandemia di Coronavirus ha posticipato l'arrivo nelle sale di Ghostbusters: Legacy, terzo capitolo del franchise cult degli anni '80, con Jason Reitman che raccoglie lo scettro del regista dal padre Ivan. Il cast vedrà il ritorno dei componenti storici, tra cui Ernie Hudson nel ruolo di Winston Zeddemore, di recente intervistato da Comicbook.

Su Jason Reitman, regista del film:"Jason era in realtà nel secondo film, era il ragazzo nel prologo, lo ricordo sul set di entrambi i film. So quindi che è cresciuto con quelle pellicole, che sono molto personali per lui, ha scritto una sceneggiatura splendida e ha dimostrato di essersi meritato il ruolo di regista. Si tratta di un regista meraviglioso, perciò quando hanno iniziato a parlarne ero molto emozionato, visto che Jason era coinvolto".

Ernie Hudson ha confessato l'emozione di rivedere i vecchi compagni di set:"Tornare sul set per la prima volta e rivedere Sigourney Weaver, Bill e Dan è stato quasi spirituale, sarò sincero. So che sembra strano ma ero davvero commosso. Lo sono ancora".
Con gli altri membri del cast il legame sembra non essersi mai affievolito:"A volte m'imbatto in Sigourney, quando sarò a New York vedrò Bill Murray. Negli anni ho mantenuto i contatti con tutti loro ma in qualche modo siamo tornati insieme per indossare quelle tute, e in una produzione, è stato fantastico. Molto emozionante e semplicemente meraviglioso. E il nuovo cast è incredibile, così come lo sono i ragazzini".
Ghostbusters gli ha cambiato la vita:"In un modo in cui non mi aspettavo" ha ricordato la star.
Su Everyeye trovate il trailer di Ghostbusters: Legacy mentre al momento è stato smentito un quarto capitolo di Ghostbusters.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
4