Ghostbusters, John Candy rifiutò il ruolo di Louis: ecco perchè

Ghostbusters, John Candy rifiutò il ruolo di Louis: ecco perchè
di

Negli anni '80 John Candy era uno dei comici più famosi d'America e Ivan Reitman lo ritenne perfetto per interpretare il ruolo di Louis Tully in Ghostbusters - Acchiappafantasmi. Tuttavia il comico rifiutò il ruolo. A raccontarlo di recente è stato lo stesso regista del film, Ivan Reitman al canale YouTube Ghostbusters.

"La sceneggiatura originale l'avevamo scritta per John Candy. Avevo già lavorato con lui in Stripes, un plotone di svitati e ricordo di avergliela mandata. Però John non l'apprezzò e cominciò a dire 'Potremmo dargli un accento tedesco'. Io ero perplesso e risposi 'Mi pare strano, è americano, il film è ambientato a New York'. Stava cercando un appiglio e abbiamo avuto una conversazione spiacevole, e mi fu chiaro che non lo voleva fare. Chiamai Rick Moranis e gli inviai il copione rifiutato da John Candy. Rick mi richiamò due ore dopo e mi disse 'Per favore, ringrazia Candy per aver rifiutato. So cosa fare con questo personaggio'". Ricordiamo che nel cast originale di Ghostbusters dovevano essere presenti anche Eddie Murphy e John Belushi.

Manco a dirlo, Ghostbusters si rivelò un successo mondiale, proseguito con il sequel di qualche anno dopo, Ghostbusters II, sempre diretto da Ivan Reitman.
Louis Tully fu uno dei personaggi più amati del franchise e nonostante Jason Reitman stia lavorando al terzo capitolo del franchise, Rick Moranis non tornerà ad interpretare uno dei ruoli maggiormente iconici della sua carriera.
Su Zoom arriva la reunion dei Ghostbusters, attesissima dai fan del franchise, moderata da Josh Gad.

Quanto è interessante?
2