Ghostbusters: la figlia di Harold Ramis: "Mio padre in CGI? Sarebbe bizzarro!"

di

Con l'annuncio da parte di Ivan Reitman di altri due film dedicati a Ghostbusters, i fan hanno cominciato a domandarsi quale sarebbe stato il futuro del personaggio di Egon data la triste scomparsa del suo interprete, il grande Harold Ramis.

Essendo infatti uno dei due film un live-action e probabilmente più vicino ai gusti degli appassionati duri e puri del franchise, si è iniziata a diffondere immediatamente la voce che Egon potrebbe essere ricreato in CGI, in modo simile a quanto fatto in Rogue One per Peter Cushing e Carrie Fisher. Anzi, è stato lo stesso Reitman a confermare "questa possibilità".

L'Hollywood Reporter, così, ha raggiunto la figlia di Ramis, Violet Ramis Stiel, per chiederle se avesse dettagli più approfonditi al riguardo. La ragazza ha risposto: «È bizzarro. Personalmente, sarebbe difficile immaginare la gente accettare una cosa simile, ma chissà. La tecnologia è ormai incredibile. Mio padre avrebbe detto: se è grande e funziona, allora va bene. Se c'è un problema, allora ovviamente no». Sicuramente un pensiero essenziale e pragmatico in stile Ramis, ma senza nulla di dettagliato.

Al momento, comunque, non ci sono ulteriori notizie riguardanti i due nuovi film sui Ghostbusters.

FONTE: THR
Quanto è interessante?
3