Ghostbusters 3, Finn Wolfhard temeva di non ottenere la parte per colpa di Stranger Things

Ghostbusters 3, Finn Wolfhard temeva di non ottenere la parte per colpa di Stranger Things
di

Sono cominciate ufficialmente il 13 luglio le riprese dell'attesissimo Ghostbusters 3 (o Ghostbusters 2020, in attesa di un titolo) scritto e diretto da Jason Reitman, film che vedrà protagonista un nuovo cast di giovani promesse affiancato anche dalle vecchie glorie del franchise, da Dan Ayrkoyd a Bill Murray.

Tra le new entry troveremo comunque l'amato e lanciatissimo Finn Wolfhard, il Mike di Stranger Things e giovane Richie Tozier in IT: Capitolo Uno, che tornerà anche in diversi flashback di IT: Capitolo Due. In una recente intervista ai microfoni dell'Hollywood Reporter, promuovendo Stranger Things 3 e parlando anche del film attualmente in produzione, Wolfhard ha rivelato di aver temuto che il suo aver "giocato" con Ghostbusters in Stranger Things 2 gli avrebbe potuto far perdere la parte, facendolo passare come poco credibile agli occhi di Reitman.

L'attore ha spiegato: "Stavo facendo questo provino e ho pensato subito 'probabilmente Jason Reitman non lo visionerà nemmeno perché l'ho già fatto in Stranger Things 2'. Alla fine immagino invece che abbia trovato proprio ciò che cercava nel mio provino e alla fine è andato tutto per il meglio e ho ottenuto questa magnifica parte".

Ghostbusters 3 vede nel cast anche McKenna Grace e Carrie Coon, per un'uscita prevista nelle sale il 10 luglio 2020.

FONTE: THR
Quanto è interessante?
2