Ghostbusters 2, Bill Murray: "Non era la storia per cui avevo firmato"

Ghostbusters 2, Bill Murray: 'Non era la storia per cui avevo firmato'
di

A quanto pare il fallimento di Ghostbusters 2 è uno di quelli che perseguita ancora il cast della pellicola, che non si aspettava certo un tale fallimento dopo il successo clamoroso della pellicola originale. Ad esserne ancora frastornato è lo stesso Bill Murray che dopo anni è tornato a parlare di quello che è successo nel corso della produzione.

Gli attori del cast principale erano tutti riluttanti a fare ritorno ma vennero convinti dal ritorno alla regia di Ivan Reitman e dalla sceneggiatura scritta nuovamente da Harold Ramis e Dan Aykroyd. Nel corso di una recente premiazione che l'ha visto coinvolto, Bill Murray è tornato a parlare dei motivi che lo spinsero a tornare: il principale fu il divertimento con gli altri membri del cast che non aveva più visto insieme dall'epoca dell'uscita del primo film. L'attore ha poi raccontato cosa avvenne in seguito:

"Non avevo alcuna fretta, pensavo che l'unica ragione per cui tutti lo stavano facendo era fare soldi. Ed io ero il più riluttante. Qualcuno però mi ha imbrogliato. Non so se l'ha organizzato Ivan ma riuscirono a riunirci tutti in una stanza e non eravamo più stati insieme dall'uscita del primo film e fu davvero molto bello rivedersi. Eravamo spassosissimi insieme. Erano ragazzi e ragazze meravigliosamente divertenti. Sigourney [Weaver] e Annie Potts fanno ridere da matti. Ci riunirono e ci presentarono l'idea per il nuovo film che era grandiosa davvero. Pensavo, 'diamine, potrebbe funzionare'".

L'attore ha poi proseguito: "Finì che quella nel film non era l'idea che avevano scritto. Ci convinsero a tornare nel sequel con delle false premesse. Harold aveva questa grande idea ma quando arrivammo sul set chiesi: 'Beh che diavolo è questo?' Ma ormai lo stavamo già girando e dovevamo capire come farlo funzionare. Era della gente grandiosa. Il solo stare insieme fu bellissimo".

Bill Murray e Aykroyd torneranno in Ghostbusters: Legacy, diretto da Jason Reitman, ovvero il figlio di Ivan.

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
5