Gerard Butler e Zack Snyder hanno fatto di 300 un film storicamente accurato: ecco perché

Gerard Butler e Zack Snyder hanno fatto di 300 un film storicamente accurato: ecco perché
di

300, l'epico film di Zack Snyder del 2007, viene spesso screditato per la sua infedeltà alla vera storia di Leonida e della Battaglia delle Termopili, ma nel farlo si trascura un dettaglio fondamentale dell'audiovisivo.

Stiamo parlando dell'atmosfera e del feeling dell'epoca storica che si va a mettere in scena, ma anche della rappresentazione dei protagonisti della storia.

Chiaramente 300 non riguarda in alcun modo l'aspetto dell'antica Sparta, né quello degli stessi Spartani. I Persiani, per intenderci, non erano certo dei giganti con la voce più profonda del ruggito di un grizzly e il cielo, almeno secondo logica, non era di colore ambrato ventiquattro ore al giorno. L'idea stilistica alla base del film dopotutto è quella di un fumetto, e ogni scelta visiva è pensata per mettere in scena l'atmosfera, il terrore e il sapore della lotta che emergevano dalle pagine della graphic novel di Frank Miller, che Snyder stampò pagina per pagina per usare ogni tavola come storyboard.

Eppure, se lo si potesse mostrare a quegli stessi spartani, probabilmente ne rimarrebbero estasiati: perché 300 non rappresenta come apparivano davvero, ma come loro stessi si vedevano o si immaginavano al loro massimo ideale possibile.

Ma tornando al film di Snyder sulle guerre greco-persiane: una delle nostre fonti chiave per questo periodo è Erodoto, storico greco e quasi contemporaneo dei fatti. Il suo resoconto di quelle guerre è alla base di 300, al punto che gli eventi chiave e le citazioni del film provengono direttamente dalle sue opere: il milione di truppe persiane (Erodoto VII 186), l'attacco degli Immortali (Erodoto VII 211 211), perfino frasi come "le nostre frecce cancelleranno il sole" e "combatteremo all'ombra" (Erodoto VII. 226). Come cronologia degli eventi che precedono la battaglia e le sue conseguenze immediate, 300 in non si allontana così tanto dalle sue fonti.

Lo stesso giocare sull'esposizione dei corpi maschili, così perfetti e sempre semi-nudi, ricorda la venerazione che i greci avevano del corpo dell'uomo, mentre quello degli antagonisti è mostruoso o sproporzionato, quasi ad indicare la differenza di supremazia dei primi nei confronti degli altri. Voi che ne pensate? Ditecelo nei commenti.

Per altri approfondimenti: guardate il ritorno di Gerard Butler a Sparta e recuperate la storia di Re Leonida.

Quanto è interessante?
2

300

300
  • Distributore: Warner Italia
  • Genere: Azione
  • Regia: Zack Snyder
  • Interpreti: Gerard Butler, Lena Headey, Rodrigo Santoro, Dominic West
  • Sceneggiatura: Zack Snyder, Kurt Johnstad, Michael B. Gordon
  • Sito Ufficiale: Link
  • +

Nelle sale Italiane dal: 23/03/2007

Che voto dai a: 300

Media Voto Utenti
Voti: 216
8.4
nd