George Clooney ha detto no al nuovo film di Soderbergh: "Devo proteggere i miei figli"

George Clooney ha detto no al nuovo film di Soderbergh: 'Devo proteggere i miei figli'
INFORMAZIONI FILM
di

Il nuovo film di Steven Soderbergh, No Sudden Move, avrà un cast composto da Matt Damon e da attori del calibro di David Harbour di Stranger Things. A impreziosire ulteriormente il team avrebbe potuto esserci anche George Clooney, ma la star esplosa grazie alla serie E.R. - Medici in prima linea ha deciso di fare un passo indietro.

Dopo aver lavorato insieme a Ocean's Eleven, Solaris e Out of Sight, George Clooney sarebbe stato più che contento di ritrovare a dirigerlo l'amico regista Steven Soderbergh. A impedirlo è stata la pandemia di Covid-19, che ha reso l'attore prudente anche per il bene della famiglia.

"Ho un figlio con l'asma" ha spiegato George Clooney a Deadline. "Non è il momento di andare a correre dei rischi. Ho dovuto abbandonare il film di Soderbergh a causa di questo, ed è stato un peccato perché avevo una grande parte. Avrei potuto lavorare di nuovo con Don Cheadle e con tutti gli altri. Sembrava davvero divertente."

L'attore è padre di due gemelli, Alexander ed Ella, di tre anni, nati dalla relazione con la moglie Amal.

Oltre a Matt Damon, David Harbour e Don Chadle, il cast di No Sudden Move, inizialmente intitolato Kill Switch, comprende anche Benicio del Toro, Amy Seimetz, Jon Hamm, Ray Liotta, Kieran Culkin e Brendan Fraser. Le riprese sono iniziate lo scorso settembre a Detroit, dove è ambientato i(negli anni Cinquanta) il film, incentrato su una banda di criminali incaricati di compiere una semplice rapina, che dopo il fallimento dell'operazione si ritrovano braccati e inseguiti in tutta la città.

FONTE: film news
Quanto è interessante?
1