Gemini Man: lo sci-fi di Ang Lee con Will Smith ha fatto impazzire il CinemaCon

Gemini Man: lo sci-fi di Ang Lee con Will Smith ha fatto impazzire il CinemaCon
di

Dopo la conferma che Gemini Man sarà girato in HFR, il nuovo film del regista premio Oscar Ang Lee si è mostrato in anteprima durante il CinemaCon, evento che si sta tenendo in questi giorni a Las Vegas.

Secondo quanto riportato dai presenti, lo sci-fi con Will Smith ha letteralmente fatto impazzire i membri della stampa presenti alla manifestazione, mostrandosi in una succosa anteprima.

In Gemini Man, che comprende anche Clive Owen, Mary Elizabeth Winstead e Benedict Wong, Smith interpreta il sicario cinquantenne Henry, che si ritrova braccato da un suo clone più giovane. La Paramount, che deve ancora svelare qualsiasi tipo di materiale di marketing ufficiale, ha proiettato alcune scene al CinemaCon, scene delle quali vi riportiamo una descrizione qui sotto.

"Il clone venticinquenne di Henry viene interrogato sul perché sia ​​così difficile per lui uccidere il suo obiettivo. Il giovane spiega che chiunque stia inseguendo conosce ogni sua mossa e che è capace di scomparire come un fantasma. Henry (venticinquenne) viene a sapere che in realtà la persona che sta cercando è una versione più vecchia di se stesso. Henry (cinquantenne) spiega che Henry (venticinquenne) è stato scelto per questo esperimento perché non c'è mai stato nessuno come lui prima d'ora. Il personaggio di Clive Owen, Clay Verris, dice al giovane Henry che possiede tutte le abilità della sua versione di mezza età, senza il dolore e gli affanni accumulati nel corso degli anni. Dopo alcune scene d'azione, con esplosioni e sparatorie con una mitragliatrice, c'è un confronto tra i due Henry in cui il più anziano chiede al giovane perché hanno mandato proprio lui ad ucciderlo."

Le sequenze sono state mostrate in 3D, e i presenti hanno notato quanto il tutto apparisse visivamente sbalorditivo, inclusi gli effetti speciali di ringiovanimento usati su Smith. Sappiamo quanto Ang Lee sia da sempre un innovatore in campo tecnologico (non solo Vita di Pi ma anche Billy Lynn's Long Halftime Walk, il primo lungometraggio ad essere girato con la tecnologia High Frame Rate), ma soprattutto fa ben sperare che nei suoi film ad una straordinaria forma corrisponde sempre una sostanza più che soddisfacente.

Alcuni hanno già iniziato i paragoni con Looper di Rian Johnson, mentre Will Smith, tramite un messaggio registrato proiettato all'evento, ha elogiato il film definendolo "un'esplorazione dell'idea di ciò che il nostro io più giovane può insegnare al nostro io più vecchio" e lo ha descritto come una miscela di "personaggi dalla caratterizzazione sfumate e un po' di azione incredibile".

Il film sarà distribuito negli Stati Uniti a partire dal prossimo 11 ottobre. Restate sintonizzati per ogni comunicazione sulla data di uscita italiana.

FONTE: ScreenRant
Quanto è interessante?
3