Gangs of New York, Daniel Day-Lewis chiese uno shampoo subito dopo la fine delle riprese

Gangs of New York, Daniel Day-Lewis chiese uno shampoo subito dopo la fine delle riprese
di

Gangs of New York è un film memorabile sotto tanti punti di vista: l'opera di Martin Scorsese ci racconta in modo sicuramente romanzato ma innegabilmente epico la nascita dell'odierna New York, grazie soprattutto alla presenza di personaggi scritti ed interpretati in maniera magistrale come Amsterdam Vallon o il Macellaio.

Quest'ultimo in particolare è da considerare il vero valore aggiunto del film: nel ruolo di William Cutting Daniel Day-Lewis ha dato il meglio di sé fornendo una delle migliori interpretazioni della sua straordinaria carriera, pur dovendo accettare qualche piccolo compromesso sul piano estetico.

Si racconta, infatti, che la star de Il Petroliere fosse decisamente infastidita dal look del Macellaio, in particolare dai suoi capelli indecentemente grassi e sporchi: un dettaglio che il nostro sopportò stoicamente per tutta la durata delle riprese, esplodendo però letteralmente alla fine della lavorazione.

Al termine delle riprese di Gangs of New York, infatti, l'attore era ormai al limite della sopportazione: all'uscita dal set, dunque, il povero Daniel pretese che gli venisse immediatamente fatto uno shampoo che lavasse via tutto quel grasso dai suoi capelli. Una richiesta, tutto sommato, più che comprensibile! E voi, avete apprezzato il Macellaio di Gangs of New York? Fatecelo sapere nei commenti! Qui, intanto, trovate un nostro approfondimento sulle migliori prove di Daniel Day-Lewis.

FONTE: imdb
Quanto è interessante?
4