Gambit: dal produttore nuovi dettagli sul film mai realizzato con Channing Tatum

Gambit: dal produttore nuovi dettagli sul film mai realizzato con Channing Tatum
di

Quando l'universo X-Men era ancora una solida realtà alla 20th Century Fox (e prima che questa venisse ceduta alla Disney), lo studio aveva in mente grandi progetti, uno dei quali come noto era lo spin-off interamente incentrato su Gambit, che avrebbe avuto per protagonista Channing Tatum. Tutto questo prima della cancellazione della pellicola.

Se qualche giorno fa, lo stesso Channing Tatum aveva dichiarato di essere rimasto traumatizzato dalla cancellazione di Gambit, adesso è il produttore e partner creativo dell'attore Red Carolin ad aggiungere altro sui piani accantonati dalla Fox sul film incentrato sul Mutante della Marvel. Innanzitutto, veniamo a sapere che il film era solo a pochi mesi dall'inizio delle riprese quando venne cancellato dalla Disney.

Attraverso un'intervista concessa a The Playlist, il produttore ha raccontato che il film su Gambit con Channing Tatum avrebbe affondato le mani sulle radici di New Orleans e che al centro della trama ci sarebbe stato un gruppo di mutanti più preoccupato di come sopravvivere ogni giorno che di salvare il mondo. Il pubblico avrebbe avuto un assaggio di come i gangster operavano in un mondo in cui erano presenti queste abilità particolari e avrebbe fatto riferimento a un classico senza tempo:

"Andavano in città così da poter usare i loro poteri per fare festa e rimorchiare. Le loro mani erano in grado di friggere nell'olio bollente del McDonalds o da qualsiasi altra parte e la cosa più difficile da fare per loro era innamorarsi perché potevano leggere nelle menti altrui. Quando c'era uno scontro potevano trasformare un tavolo in una granata o mandare all'ospedale il partner o cose così. Quindi c'era tutto questo tipo di scontri di basso livello in questo mondo mafioso - quasi si trattasse di una versione con i mutanti di Quei bravi ragazzi ma a New Orleans".

Nelle sue ultime dichiarazioni, Channing Tatum, mentre accetterebbe volentieri di interpretare il personaggio se adesso glielo chiedessero, non pensa che questa volta vorrebbe dirigere Gambit come era disposto a fare in passato.

Quanto è interessante?
3