Gambit: Channing Tatum lanciò una sedia per aria dopo la cancellazione del film

Gambit: Channing Tatum lanciò una sedia per aria dopo la cancellazione del film
di

Ora che la 20th Century Fox è saldamente nelle mani della Disney, le notizie intorno alla realizzazione di un film su Gambit degli X-Men sembrano appartenere a un'era fa, ma chi ancora rimane scottato dall'intera vicenda è Channing Tatum, il quale è stato detto non aver preso affatto bene la notizia della cancellazione del progetto targato Fox.

Dopo essersi detto traumatizzato dalla cancellazione di Gambit, pare che Channing Tatum abbia reagito in maniera furiosa la prima volta che venne a sapere della notizia, ovvero che il film che avrebbe dovuto produrre, dirigere e interpretare non sarebbe mai stato realizzato alla Fox, che nel frattempo aveva intavolato le trattative per farsi acquisire dalla Disney.

A rivelare maggiori dettagli è Reid Carolin, partner produttivo di Tatum, il quale avrebbe dichiarato che "quando Gambit fu cancellato, Channing lanciò una sedia attraverso la stanza", come segno della sua frustrazione per l'intera vicenda. "Lui ci aveva investito due anni, io ne avevo investivi quattro e mezzo. Lo stavo sviluppando e producendo con una serie di altri registi che per varie ragioni, sia per lo studio sia per causa mia, non lo hanno mai fatto".

In una precedente intervista, lo stesso Carolin ha spiegato cosa avrebbe raccontato Gambit, facendo il paragone con un grande classico del cinema americano: "Andavano in città così da poter usare i loro poteri per fare festa e rimorchiare. Le loro mani erano in grado di friggere nell'olio bollente del McDonalds o da qualsiasi altra parte e la cosa più difficile da fare per loro era innamorarsi perché potevano leggere nelle menti altrui. Quando c'era uno scontro potevano trasformare un tavolo in una granata o mandare all'ospedale il partner o cose così. Quindi c'era tutto questo tipo di scontri di basso livello in questo mondo mafioso - quasi si trattasse di una versione con i mutanti di Quei bravi ragazzi ma a New Orleans".

Quanto è interessante?
2