Quale futuro per Tom Holland dopo No Way Home? Sony vuole Spider-Man, lui sogna James Bond

Quale futuro per Tom Holland dopo No Way Home? Sony vuole Spider-Man, lui sogna James Bond
di

Tom Holland non si sbottona sul futuro di Spider-Man: l'attore ha paventato l'ipotesi di una pausa dal cinema o di passare il testimone a Miles Morales, e adesso in una nuova intervista promozionale spunta anche la suggestione di James Bond.

Parlando con GQ per un lungo profilo sull'attore publicato dal magazine, la produttrice Amy Pascal ha discusso il futuro del franchise di Spider-Man, dicendosi speranzosa di poter continuare a lavorare con Tom Holland. "Ho parlato con Tom e gli ho proposto di fare qualcosa come tipo altri cento film di Spider-Man insieme", ha detto la Pascal. "Non farò mai altri film di Spider-Man senza di lui. State scherzando? Lo adoro".

Tuttavia l'attore potrebbe avere un altro franchise in mente per il suo futuro: "Parla molto del fatto di voler essere il prossimo James Bond", ha avvisato l'attore della saga di Spider-Man Jacob Batalon, interprete del miglior amico di Peter Parker, Ned. "E quando dico che ne parla molto intendo dire che parla solo di quello!".

Indipendentemente dalle dichiarazioni e dai rumor, sappiamo che il contratto di Tom Holland prevede attualmente un nuovo film Marvel crossover al momento assolutamente top secret; inoltre, il giovane attore sarà Nathan Drake in Uncharted e molto presto inizierà a lavorare alla nuova serie di Apple TV+ in arrivo, The Crowded Room. E poi? Non lo sa neanche lui con precisione: "Magari mi appassionerò così tanto a 'The Crowded Room' che deciderò di fare televisione per il resto della mia vita" ha dichiarato l'attore. "Oppure potrei tornare per Spider-Man 4, 5 e 6 e arrivare a 32 anni e concludere la mia carriera da supereroe. Al momento non sono sicuro di cosa voglio fare".

Spider-Man: No Way Home arriverà nelle sale il 15 dicembre. Nel frattempo, a proposito di 007, scoprite quando uscirà l'home video di No Time To Die.

Quanto è interessante?
4