Frozen 2, Kristen Bell:"Il mantra di Anna nasce dalla mia depressione"

Frozen 2, Kristen Bell:'Il mantra di Anna nasce dalla mia depressione'
di

Frozen II - Il segreto di Arendelle si è rivelato un grandissimo successo di pubblico, diventando il film d'animazione con il più alto incasso di sempre. Su Disney+ ha debuttato una serie documentario intitolata Into the Unknown: Making Frozen 2, che fa luce su altri aspetti del sequel di Frozen - Il regno di ghiaccio.

A differenza di altri 'film per famiglie' Frozen 2 si occupa anche dei problemi mentali ed emotivi delle persone attraverso i suoi personaggi. E questo anche grazie a Kristen Bell.
Nel corso della serie su Disney+, Kristen Bell racconta di come il percorso di Anna e la canzone The Next Ring Thing sia nata anche dai suoi problemi d'ansia e di depressione.

"Quando Anna pensa che tutti intorno a lei siano morti è costretta a guardarsi dentro e realizzare cos'altro la spinge a continuare a vivere. E questo mantra del 'fai bene la prossima cosa' è nato da una chiacchierata che ho avuto con la regista Jennifer Lee riguardo la mia ansia e depressione. Credo che il 'fai bene la prossima cosa' occorra a tutti quelli che si sentono inutili e non sanno cosa fare. Perchè l'unica cosa che puoi fare in quei momenti è fare un passo alla volta".
Una delle canzoni più belle del film è The Next Ring Thing, che trasmette proprio questo:"Quando mi sveglio e mi sento davvero a terra, tutto quello che devo fare è uscire dal letto, alzarmi e lavarmi i denti, poi bere una tazza di caffè e svegliare i miei figli. E compio questi passi un po' alla volta, quando sembra che il mondo voglia sopraffarmi".
Su Everyeye trovate la recensione di Frozen - Il regno di ghiaccio e la recensione di Frozen II - Il segreto di Arendelle.

Quanto è interessante?
2