Frozen 2: l'autrice delle canzoni parla della mancata nomination agli Oscar del film

Frozen 2: l'autrice delle canzoni parla della mancata nomination agli Oscar del film
di

Nel corso di una nuova intervista concessa ai microfoni di Variety, gli autori delle canzoni contenute in Frozen II - Il segreto di Arendelle, ovvero Kristen Anderson-Lopez e Robert Lopez, hanno ammesso tutta la loro sorpresa una volta che son venuti a sapere di non essere stati nominati nella categoria Miglior film d'animazione.

"Siamo rimasti molto sorpresi - ha iniziato Kristen Anderson-Lopez - ed è un peccato perché Jennifer Lee è una delle più grandi registe donne che ci siano. E' la prima regista di un film musical animato della Disney Animation. Il fatto che non sia stata celebrata nel modo in cui penso andasse celebrata penso riveli un pregiudizio inconscio che sta accadendo all'interno della nostra industria e di cui c'è bisogno di parlare".

Al termine della notte degli Oscar a portare a casa la statuetta come Miglior film d'animazione è stato comunque un film Disney, anche se Pixar, ovvero Toy Story 4. Gli altri candidati in corsa erano Dragon Trainer 3, I Lost My Body e Klaus di Netflix e Missing Link della Laika. Da notare che quando nel 2014 il primo Frozen venne nominato agli Oscar (riuscendo poi a trionfare) non aveva altra concorrenza da parte della stessa Disney, che quest'anno sembra aver puntato decisamente ed esclusivamente sul quarto capitolo di Toy Story.

Accantonata la delusione Oscar, tuttavia, i realizzatori di Frozen 2 possono dormire sogni tranquilli, dato che la pellicola è diventata il film d'animazione con il più alto incasso della storia, riuscendo a incassare la bellezza di 1 miliardo e 325 milioni di dollari. Al secondo posto troviamo adesso Frozen con 1 miliardo e 274 milioni di dollari, seguito al terzo da Gli Incredibili 2 con 1 miliardo e 242 milioni di dollari e al quarto posto invece Minions con 1 miliardo e 159 milioni di dollari. Le tre posizioni del podio sono dunque occupate da tre produzioni Disney uscite nell'ultimo decennio, ovviamente senza contare l'inflazione.

Nonostante l'adattamento de Il Re Leone di Jon Favreau abbia incassato la bellezza di 1 miliardo e 656 milioni di dollari, la Disney continua a considerarlo un reboot live-action o in CGI iper-realistica piuttosto che un film d'animazione vero e proprio, così come il resto degli analisti del box-office, che si attengono alla linea generale (anche perché converrebbe pure alla Disney).

Su queste pagine potete leggere la nostra recensione di Frozen II - Il segreto di Arendelle.

Quanto è interessante?
3