Francis Ford Coppola: "Apocalypse Now non è un film contro la guerra"

Francis Ford Coppola: 'Apocalypse Now non è un film contro la guerra'
di

Nel corso di una recente intervista promozionale per Apocalypse Now - Final Cut, il leggendario regista Francis Ford Coppola ha esplorato i motivi che lo hanno spinto a realizzare questa nuova versione del suo capolavoro, parlando in generale anche delle origini del film.

Probabilmente una delle dichiarazioni più interessanti rilasciate nel corso di un'intervista esclusiva con The Guardian riguarda la natura di Apocalypse Now, un film che contrariamente a quanto sostengono alcuni Coppola non vorrebbe definire "contro la guerra".

"Nessuno vuole fare un film a favore della guerra, tutti ne vogliono fare un film contro", ha detto il regista. "Ma un film contro la guerra, ho sempre pensato, dovrebbe essere come L'Arpa Birmana [ dramma post-Seconda Guerra Mondiale di Kon Ichikawa, 1956, ndr], qualcosa cioè di pieno di amore, pace, tranquillità e felicità. Non dovrebbe avere sequenze di violenza che ispirano altra violenza. Apocalypse Now prevede scene di elicotteri che attaccano persone innocenti. Quella roba non è contro la guerra."

Coppola propone la propria alternativa: “Ho sempre pensato che il perfetto film contro la guerra sarebbe stato una storia in Iraq su una famiglia in attesa del matrimonio della propria figlia, con diversi parenti invitati alle nozze. Le persone riescono a venire, forse ci sarebbero dei pericoli, ma nessuno verrebbe fatto saltare in aria, nessuno si farebbe male. Ballerebbero al matrimonio. Sarebbe un film contro la guerra. Un film contro la guerra non può glorificare la guerra, e probabilmente Apocalypse Now lo fa. Alcune sequenze sono state pensate e realizzate appositamente per far rivivere alle persone gli scenari della guerra."

L'autore non si sente in colpa per questo:

"No, non mi sento in colpa, perché conosco il mio ruolo nell'intero processo."

Per altre informazioni guardate il trailer di Apocalypse Now - Final Cut e soprattuto leggete il nostro speciale/recensione di Apocalypse Now - Final Cut, che abbiamo potuto vedere in anteprima nazionale al Cinema Ritrovato di Bologna.

Quanto è interessante?
3