Fox e Comcast si incontreranno per discutere dell'offerta da 65 miliardi di dollari

di

A dispetto dei pre-accordi già presi e discussi con la Dinsey, i vertici di Fox e Comcast analizzeranno e discuteranno meglio l’offerta mastodontica di quest’ultima.

L’incontro avverrà una settimana dopo che la Comcast ha messo sul piatto delle trattative ben 65 miliardi di dollari, contro i 52.4 miliardi avanzati dalla Disney. La Comcast aveva già provato in precedenza ad accaparrarsi gli asset della Fox, ma l’offerta era stata rifiutata per questioni regolamentari. Tuttavia, la recente decisione della corte di respingere le accuse di anti-trust avanzate sulla trattativa AT&T e Time Warner, hanno incoraggiato i vertici Comcast a continuare con l’operazione.

Adesso, Disney avrà l’opportunità di rilanciare con un’altra offerta, visto che da accordo con la Fox ha il diritto di poterlo fare, e gli verranno concessi altri cinque giorni per elaborare una nuova offerta. Se l’accordo tra Fox e Comcast dovesse concretizzarsi, secondo gli analisti di quest’ultima società, potrebbe produrre complessivamente un ricavato di 130 miliardi di dollari e le permetterebbe di troneggiare sulle altre compagnie operanti nel settore dell’intrattenimento, dandole anche più armi per spazzare via i rivali del settore digitale come Netflix e Amazon.

Sull’accordo tra Disney e Fox, i legali di quest’ultima avrebbero dovuto votare il 10 luglio, e il voto sarebbe stato favorevole, ora molto probabilmente ci sarà un voto negativo e del lavoro per stabilire che l’offerta di Comcast non sarà respinta dall’anti-trust.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
3