Flash, Ray Fisher: "Potrei tornare come Cyborg solo dopo le scuse della Warner Bros."

Flash, Ray Fisher: 'Potrei tornare come Cyborg solo dopo le scuse della Warner Bros.'
INFORMAZIONI FILM
di

Dopo la varie accuse rivolte alla Warber Bros, Ray Fisher ha rivelato che potrebbe tornare a vestire i panni di Cyborg in Flash solo dopo aver ricevuto delle sentite scuse da parte della celebre casa di produzione.

L'attore insomma, non chiude le porte ad un suo ritorno nel DC Extended Universe, ma spera che presto o tardi possa ricevere il trattamento che merita da parte dei vertici della Warner Bros..

"Non mi aspetto davvero niente quando si ha a che fare con queste grandi aziende", ha detto l'interprete di Cyborg durante l'evento Justice Con che sta raccogliendo fondi per l'American Foundation for Suicide Prevention. "Riusciranno sempre a trovare un modo per deluderti. Ma penso che potremmo iniziare a ricucire i rapporti dopo un sentito riconoscimento di colpe e soprattutto dopo delle scuse pubbliche per tutte le menzogne che hanno raccontato. Solo dopo tutto questo, potremmo vedere che succede. Possiamo iniziare ad avere una conversazione, ma penso che ognuno debba assumersi le proprie responsabilità. Siamo noi ora ad avere il coltello dalla parte del manico e possiamo dire: 'Queste sono le cose che sono successe, andiamo avanti e proviamo...'. Il problema è che nella nostra società, chi si scusa è debole, non dovrebbe essere così".

Ray Fisher ha poi aggiunto: "Io capisco qual è la situazione. Sono disposto a parlarne. Io ci sono se qualcuno è disposto a fare il primo passo. Come ho detto, non ho molte aspettative quando si tratta di questo genere di argomenti. Perché, come abbiamo visto, la gente si è messa a scavare abbastanza a fondo sulla questione. Quindi, continuerò sempre a dire la mia. Continuo a spingere perchè ho questa responsabilità e ogni volta che le persone decidono di voler alzare la testa per quello che sto facendo. Sarò lì".

Insomma, l'interprete di Cyborg non indietreggia sulle sue affermazioni, ma ammette di essere disposto a discuterne con la casa di produzione per prendere parte alle riprese di Flash, qualora dovesse ricevere delle scuse. Voi cosa ne pensate? Ray Fisher e la Warner Bros. riusciranno a trovare un punto d'accordo?

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
4