Flash: ecco come Andy Muschietti ha convinto Michael Keaton a tornare come Batman

Flash: ecco come Andy Muschietti ha convinto Michael Keaton a tornare come Batman
INFORMAZIONI FILM
di

Dopo aver anticipato alcune grosse sorprese top secret per Flash, il regista Andy Muschietti ha spiegato come ha fatto a convincere Michael Keaton a tornare nei panni di Batman trent'anni dopo l'uscita dei Batman di Tim Burton.

Durante un panel mandato in onda nel corso di una versione del DC FanDome allestita per il mercato cinese, Muschietti ha spiegato di non aver dovuto fare i salti mortali per convincere l'ex interprete di Bruce Wayne: “Penso che Michael si sia semplicemente sentito stato onorato dalla nostra richiesta di tornare ad interpretare questo grande personaggio. Noi gli abbiamo solo inviato la sceneggiatura, che reputiamo fantastica, e questa è probabilmente la cosa che più lo ha interessato. Il suo ruolo è molto complesso. Gli abbiamo dato un'ottima sceneggiatura e gli ho promesso una grande direzione. E questo è quanto."

Muschietti ha anche spiegato cosa lo ha spinto a dirigere Flash: "Ciò che mi ha affascinato di The Flash è il dramma umano al centro di questa storia. Ci sono grandi sentimenti ed emozioni umane fortissime che giocano un ruolo centrale all'interno del film. Ma sarà anche un film tremendamente divertente. Certo non posso promettere che ci saranno elementi horror come nei mie precedenti lavori! Ma davvero si tratta di è una bellissima storia umana".

Nel frattempo, recuperate il primo trailer ufficiale di Flash: c'è tantissima carne al fuoco, dai Batman di Ben Affleck e Michael Keaton a Supergirl, da due diverse versioni di Flash ad un costume nuovo di zecca per il protagonista. La data d'uscita, lo ricordiamo, è fissata al 4 novembre 2022.

Quanto è interessante?
1