Il film di Mortal Kombat sarà vietato ai minori: confermate le Fatality!

Il film di Mortal Kombat sarà vietato ai minori: confermate le Fatality!
di

Dopo la conferma della presenza di Sub-Zero nel film di Mortal Kombat, ecco un'altra ottima notizia per i fan della celebre saga di picchiaduro targata Warner Bros. Lo sceneggiatore Greg Russo, infatti, ha confermato ufficialmente che il film sarà vietato ai minori e includerà per la prima volta le Fatality.

"Dato che è già stato dichiarato da altri membri del team, voglio chiarire definitivamente la questione" ha scritto Russo su Twitter. "Mortal Kombat sarà R-Rated e per la prima volta introdurrà le Fatality sul grande schermo (e no, non vi dirò quali) Dovrete aspettare l'uscita del film per vederle!"

Una bella notizia, dunque, per chi si aspettava un nuovo adattamento che potesse rispecchiare in pieno le atmosfere violente e gore del videogioco, che lo scorso aprile è tornato alla ribalta con il suo undicesimo capitolo, Mortal Kombat 11.

Prodotto da James Wan e diretto da Simon McQuoid al suo debutto su grande schermo, il film rappresenta il terzo adattamento live-action della saga videoludica dopo il Mortal Kombat diretto nel 1995 da Paul W.S. Anderson - regista che sta attualmente lavorando al film su Monster Hunter - e Mortal Kombat: Annihilation (1997).

In attesa di scoprire nuove informazioni sulla trama e sul cast, vi ricordiamo che il nuovo film di Mortal Kombat è atteso al cinema per il 5 marzo 2021.

Quanto è interessante?
3